Miki Biasioni all'Italian Baja con una Mitsubishi

Miki Biasioni all'Italian Baja con una Mitsubishi

L'ex iridato rally si presenterà al via su una Pajero T2 preparata dall'R Team Ralliart

Miki Biasion è sempre più un "fuoristradista". Dopo le esperienze "dakariane" e le sporadiche apparizioni al Raid del Riso ed alla stessa Italian Baja, nel 1996 con una Lancia Delta e nel 2000 al volante di un camion Iveco, il campione veneto di rally si presenta al via dell'edizione 2014 della maratona sul greto dei fiumi Tagliamento e Cosa a bordo del nuovo fuoristrada costruito da R Team Ralliart. Biasion non è la prima volta che corre con il team toscano, già nel recente passato ha pilotato un Pajero T2, in questo caso invece porterà al debutto il nuovo L200, un mezzo dall'esuberante potenza di 370 cavalli che domerà coadiuvato dall'esperto navigatore Rudy Briani. "Capitan Miki" non sarà il solo a rappresentare il team di Rickler, dalla Fiera di Pordenone scatteranno infatti altri quattro equipaggi targati R Team: in T1 Colombo-Catarsi già vincitori della classica friulana ed al volante di un evoluto L200 3.8 con nuove sospensioni ed un miglior bilanciamento dei pesi che, uniti al sempre performante propulsore MIVEC, aumentano la competitività del potente PickUp. Sempre nel gruppo dei fuoristrada preparati saranno Totani-Totani a condurre il Pajero WRC 3.8; in T2 Elvis Borsoi è pronto a ribadire il successo raggiunto in Portogallo 2013 e la stessa affermazione conseguita alla Baja di Pordenone nel 2012. Sul Pajero 3.2 il friulano sarà navigato da Stefano Rossi; l'altra coppia schierata è quella composta dagli esperti fratelli Carmine e Lucio Salvi, sempre su Pajero.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Dakar
Piloti Miki Biasion
Articolo di tipo Ultime notizie