La Tecnosport alla Dakar con la Nissan Patrol Y62

La Tecnosport alla Dakar con la Nissan Patrol Y62

La squadra di Traglio e Airoldi farà correre il kazako Berezowski con i colori dell'Astana

Tecnosport partecipa alla Dakar con il nuovo derivato di serie Nissan Patrol Y62. La vettura che gareggerà nella categoria T2 ci sarà il pilota kazako Denis Berezowski. Dopo la prima uscita sulla ribalta delle gare internazionali in ottobre, una nuova versione della Nissan Patrol Y62 è già in viaggio per la Dakar 2015, visto che è stata spedita via nave con destinazione Buenos Aires.

Il nuovo progetto, messo a punto nel corso del 2014 nelle officine della Tecnosport alle porte di Como, è stato affidato ad un pilota kazako che già da qualche anno affida le sue sorti agonistiche nelle mani degli italiani, Maurizio Traglio e Giuliano Airoldi, rispettivamente patron e team manager del team lombardo.

“Si tratta di un gioiello di tecnologia e audacia – ammette Maurizio Traglio, pilota e presidente Tecnosport - costruito per gareggiare ai massimi livelli e crescere in potenza e sicurezza. I test che sono stati portati avanti in Tunisia hanno confermato le potenzialità del veicolo e permesso la stesura di un piano di sviluppo, con cui perfezionare macchina e prestazioni”.

Il mezzo avrà i colori dell'Astana: al seguito del nuovo Nissan Patrol ci sarà un camion T5 e una vettura d'appoggio, con ben tre meccanici che si occuperanno esclusivamente dell'assistenza al veicolo di Berezowski.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Dakar
Articolo di tipo Ultime notizie