Dakar 2022 | Auto
Topic

Dakar 2022 | Auto

La Francia vuole fermare la Dakar dopo l’esplosione di Jeddah

Il Ministro degli Esteri francese ha dichiarato oggi di tenere in considerazione l’idea di fermare il Rally Dakar 2022 a causa dell’esplosione dello scorso 30 dicembre.

La Francia vuole fermare la Dakar dopo l’esplosione di Jeddah

L’esplosione di un’auto di assistenza del team francese Sodicars Racing dello scorso 30 dicembre avvenuta all’uscita dell’hotel Donatello di Jeddah, in cui viaggiavano sei passeggeri tra cui il pilota Philippe Bourton rimasto ferito alle gambe, continua a preoccupare tutto il bivacco.  Nella giornata odiena, il Ministro degli Esteri francese, Jean-Yves Le Drian, ha aperto la possibilità della cancellazione della gara in un’intervista rilasciata a BFM TV.

Alla domanda del presentatore di BMF TV su quanto avvenuto a Jeddah, il Ministro ha risposto: “Ce ne siamo resi conto molto presto. Abbiamo chiesto agli organizzatori e alle autorità saudite di essere il più trasparenti possibili su quanto accaduto. Ci sono varie ipotesi e una di queste è un attentato terroristico. Ricordiamo che nel territorio saudita sono già avvenuti episodi di atti terroristici contro i francesi. Abbiamo l’obbligo di proteggere i nostri cittadini, di avvertirli, di prevenire e di chiedere la massima trasparenza”.

 

“Noi pensiamo che forse sarebbe meglio sospendere questo evento sportivo – prosegue il Ministro Le Drian – ma gli organizzatori hanno detto di no. Come minimo dovrebbero rafforzare la sicurezza, cosa che hanno fatto. Ma noi continuiamo ad avere i nostri dubbi” La questione è ancora in fase di considerazione".

La sezione antiterroristica francese ha annunciato lo scorso 4 gennaio di aver aperto un’indagine su quanto accaduto a Jeddah nei giorni che hanno preceduto l’inizio della 44esima edizione della Dakar. Inoltre, la ASO ha confermato che sia le autorità saudite sia quelle francesi stanno investigando su quanto successo. Tutto questo dopo che l’organizzazione ha rafforzato la sicurezza dei suoi bivacchi (itineranti e generalmente fuori dalle città, a esclusione di Riyadh e Jeddah), in cui si trovano ogni giorno circa 3.500 persone.

In aggiornamento...

condividi
commenti
Dakar | Moto: neutralizzata la Tappa 6, per ora senza classifica
Articolo precedente

Dakar | Moto: neutralizzata la Tappa 6, per ora senza classifica

Articolo successivo

Dakar | Audi alza la sfida, nel contrasto del nulla nel deserto

Dakar | Audi alza la sfida, nel contrasto del nulla nel deserto
Carica i commenti