KTM rinnova il contratto di Toby Price per altri due anni

Il due volte vincitore della Dakar, Toby Prince, ha rinnovato fino al 2023 il contratto che lo lega alla Casa austrica che adesso potrà contare su una formazione davvero competitiva grazie all'arrivo di Kevin Benavides.

KTM rinnova il contratto di Toby Price per altri due anni

Dal suo debutto alla Dakar con il marchio austriaco nel 2015, Price è diventato uno dei volti più familiari nel cross-country rally, vincendo la categoria moto nel 2016 e '19 e portando a casa altri tre podi.

Anche nel 2021 l'australiano è stato il top rider della KTM n un rally dominato da Honda, ma ha poi subìto un grave incidente nella nona tappa, rompendosi la clavicola nella caduta e dovendosi ritirare dalla maratona.

Il 33enne ha subito tre interventi chirurgici e dovrebbe completare il suo recupero in tempo per un ritorno quest'estate nel Campionato mondiale FIM Cross-Countries Rallies.

"Sono davvero eccitato di aver rinnovato per altri due anni con il team Red Bull KTM Factory Racing", ha dichiarato Price. "E’ come una grande famiglia per me ed è sicuramente una casa lontano da casa e non vedevo l’ora trascorrere altri due anni con questi ragazzi”.

"Spero di poter ripagare la fiducia che hanno riposto in me conquistando un altro paio di vittorie”.

"Il mio recupero sembra stia procedendo bene. Ci sono state alcune complicazioni indesiderate all'inizio, ma ora, dopo tre interventi chirurgici, le cose stanno migliorando. Direi che la mia forma fisica è intorno al 60-70% e sono quasi pronto a ricominciare. Non vedo l'ora di tornare su due ruote e correre di nuovo con la mia moto”.

"Il piano è quello di tornare in moto non appena sarò in grado, mentre l'obiettivo per i prossimi due anni è sicuramente quello di conquistare un altro titolo Dakar, ma se riuscissi a centrarne due sarebbe ancora meglio!".

Il rinnovo di Price segue l’annuncio dell’ingaggio da parte di KTM del vincitore della Dakar, Kevin Benavides, strappato alla Honda per rafforzare la sua formazione in vista del prossimo anno.

Benavides è stato rimpiazzato alla Honda dal pilota cileno Pablo Quintanilla, che ha trascorso gli ultimi cinque anni con il marchio Husqvarna.

"Siamo lieti di continuare con Toby per il futuro e replicare i successi che abbiamo raggiunto insieme", ha dichiarato il team manager di KTM Jordi Viladoms. "Sappiamo cosa serve per raggiungere il successo nei rally e non vediamo l'ora di lottare per altre vittorie in futuro”.

"Toby è un pilota speciale, e sappiamo che possiamo contare sulla sua mentalità da vincitore; nel corso degli anni ci sono stati molti momenti memorabili grazie all'atteggiamento, all'approccio ed alla capacità di Toby di dare gas”.

"Abbiamo una formazione davvero forte e siamo orgogliosi che Toby abbia deciso di continuare a difendere i nostri colori. Non vediamo l'ora che arrivino le prossime gare e naturalmente la Dakar del 2022".

condividi
commenti
Ufficiale: Audi alla Dakar con Sainz, Peterhansel e Ekstrom
Articolo precedente

Ufficiale: Audi alla Dakar con Sainz, Peterhansel e Ekstrom

Articolo successivo

Dakar: Audi presenta la sua nuova arma, la RS Q e-tron

Dakar: Audi presenta la sua nuova arma, la RS Q e-tron
Carica i commenti