Dakar 2022 | Auto
Topic

Dakar 2022 | Auto

De Villiers positivo al COVID, a rischio la Dakar 2022

Brutta tegola per il pilota ufficiale della Toyota, risultato positivo lunedì scorso. Ha già ripetuto sei tamponi ed è in attesa dell'esito del settimo, perché deve arrivare in Arabia Saudita entro il 29 dicembre per disputare la Dakar 2022. In caso contrario, sono pronti a sostituirlo Meeke e Ten Brinke.

De Villiers positivo al COVID, a rischio la Dakar 2022

La partecipazione alla Dakar 2022 di Giniel de Villiers è a rischio, perché il pilota della Toyota Gazoo Racing è risultato positivo al COVID-19 prima del suo viaggio verso l'Arabia Saudita.

Il 49enne sudafricano è uno dei piloti della squadra ufficiale Toyota per la Dakar 2022. Non per niente, è stato il principale responsabile dello sviluppo della nuova GR DKR Hilux T1+ negli ultimi mesi, presso la sede della squadra in Sud Africa.

Il test che ha dato esito positivo lunedì scorso gli ha impedito di volare con il resto della squadra sudafricana, che ha dovuto noleggiare un volo charter per recarsi a Jeddah (Arabia Saudita) questa domenica, dove la 44° edizione del leggendario rally raid prenderà il via l'1 gennaio.

Stando a quanto ha appreso Motorsport.com, il veterano, che dovrebbe prendere parte alla sua 19° Dakar, si è sottoposto ad altri sei test COVID-19 nella speranza di ottenere un risultato negativo che gli avrebbe permesso di partire alla volta di Jeddah, che però non è ancora arrivato.

Leggi anche:

De Villiers si è sottoposto ad un settimo test stamani ed è in attesa dei risultati per procedere di conseguenza. Secondo fonti interne al Toyota Gazoo Racing, il vincitore della Dakar 2009 ha tempo fino al 29 dicembre per recarsi in Arabia Saudita e presentarsi al via dell'edizione 2022.

Tuttavia, la squadra ha già attivato anche un piano B. Kris Meeke, ex pilota WRC che ha preso parte alla Dakar per la prima volta nel 2021 su una Zephyr T3 della PH Sport, e Bernhard Ten Brinke, un habituè della Overdrive - la struttura logistica della Toyota alla Dakar - si sono già recati a Jeddah come possibili sostituti.

La Toyota Gazoo Racing schiererà tre vetture ufficiali T1+ quest'anno, oltre a quella che De Villiers dovrebbe condividere con Dennis Murphy. Il tre volte vincitore della Dakar Nasser Al-Attiyah e gli altri due sudafricani, Henk Lategan (seconda partecipazione) e Shameer Variwa (terza partecipazione), avranno il compito di provare a lottare per la vittoria, che sfugge loro dal 2019.

condividi
commenti
Dakar 2022 | Scopriamo da vicino i segreti dell'Audi RS Q e-tron
Articolo precedente

Dakar 2022 | Scopriamo da vicino i segreti dell'Audi RS Q e-tron

Articolo successivo

Dakar 2022 | Audi RS Q e-tron: l'elettrico che non teme le dune

Dakar 2022 | Audi RS Q e-tron: l'elettrico che non teme le dune
Carica i commenti