Tom Coronel: "Sarò il primo pilota-reporter alla Dakar"

L'olandese, protagonista del WTCC (per il quale cerca sponsor), guiderà un buggie e farà servizi speciali per RTL

Tom Coronel:

Da oggi l'olandese Tom Coronel lascerà momentaneamente i pensieri del WTCC per concentrarsi nell'avventura che lo vede impegnato alla Dakar, il rally raid in Sud-America. Ecco le sue sensazioni prima del via.

Dopo l'avventura del 2009 hai detto che per te era finita la Dakar, perché hai deciso di tornare?
"Quella volta ero su un Bowler Nemesis con mio fratello gemello Tim, ma non era una gara, bensì un'avventura. Questo è un evento in cui serve l'amore per la paura e la sopravvivenza, a me sinceramente piace di più correre. Tim ha comprato due buggie dicendo che uno era per me, io gli ho subito risposto "nemmeno per idea", ma dopo un paio di giorni ci ha riprovato e mi ha detto: "dai, provalo, se ti piace perché non dovresti correre?"..."

Il WTCC sarà la tua priorità per quest'anno?
"Sto ancora parlando con degli sponsor e a fine gennaio mi dovrebbero dare una risposta; per ora la vedo dura, ma ci spero ancora. Sono uno dei veterani di questa serie e vorrei esserci sempre, lotterò fino alla fine per presenziare. Dopo la Dakar avrò una settimana libera nella quale lavorerò a fondo su questo, per ora pensiamo all'avventura del rally raid."

Come funzionerà il lavoro di reporter?
"RTL7 mi ha affidato una telecamera; con loro ho già lavorato nei backstage del WTCC raccontando per due anni il campionato e ora farò lo stesso con la Dakar. Se dovessi vedere qualcuno fermo lo riprenderei con la telecamera per poi fornire le immagini per il programma. Sono l'unico ad avere questa possibilità durante l'evento, nessuno l'ha mai fatto prima."

Che obiettivo hai per questa Dakar 2015?
"Voglio arrivare alla fine della gara senza problemi. Mio fratello vuol vincere la Classe dei piloti singoli, io mi concentrerò nel fare una buona gara e riprendere le immagini per RTL, anche perché debbo dare visibilità agli sponsor. Anche se non ho possibilità di vincere, perché non dovrei divertirmi?!"

Giniel De Villiers ha iniziato la sua carriera come pilota Turismo, ma poi è riuscito a vincere anche la Dakar; magari succede di nuovo...
"So che sono cose che possono accadere, sono un fan del motorsport e vivo per le gare, sono tutto ciò che ho. In inverno è un tormento perché non posso correre, mentre altri lo fanno; io sono nato per guidare, non per guardare..."

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Dakar
Piloti Tom Coronel
Articolo di tipo Ultime notizie