Dakar: sesta tappa accorciata di 100 km e ritardata

Gli organizzatori di Dakar hanno deciso di abbreviare di 100 chilometri la sesta tappa della manifestazione e di ritardarne la partenza di 90 minuti.

Dakar: sesta tappa accorciata di 100 km e ritardata

Secondo una dichiarazione dei commissari, la decisione è stata presa a causa di un "numero significativo" di concorrenti che hanno incontrato difficoltà nella quinta tappa di giovedì.

Carlos Sainz è stato tra i concorrenti che hanno faticato durante la prova di 456 km tra Riyadh e Al Qaisumah. La leggenda del WRC finora ha paragonato il percorso ad una gimcana piuttosto che ad un rally raid.

La tappa da Al Qaisumah a Ha'il sarà ora tagliata da 448 a 348 chilometri.

"A causa delle difficoltà incontrate nel terminare la quinta tappa da un numero significativo di concorrenti, è stata presa la decisione di ritardare la partenza dei corridori e degli equipaggi dal bivacco di Al Qaisumah di 1 ora e 30 minuti", si legge in una dichiarazione.

Leggi anche:

"Il percorso della speciale della sesta tappa è stato quindi accorciato di 100 chilometri per rendere meno impegnativo il programma. I concorrenti dovranno comunque affrontare sabbia e dune".

"Anche se le capacità di navigazione avranno ancora una volta un ruolo decisivo nell'esito di questa speciale, anche le capacità fisiche dei corridori e dei piloti saranno messe a dura prova, richiedendo loro un notevole sforzo".

"Dopo di che, si meriteranno pienamente il giorno di riposo che si terrà ad Ha'il."

Kevin Benavides è attualmente in testa alla categoria moto, mentre Stephane Peterhansel ha sei minuti di vantaggio su Nasser Al-Attiyah nella battaglia tra le auto.

condividi
commenti
Dakar: sollievo Santosh, escluse lesioni gravi
Articolo precedente

Dakar: sollievo Santosh, escluse lesioni gravi

Articolo successivo

Dakar, Moto, Tappa 6: Barreda fa tris, ma in testa c'è Price

Dakar, Moto, Tappa 6: Barreda fa tris, ma in testa c'è Price
Carica i commenti