Dakar 2022 | Moto
Topic

Dakar 2022 | Moto

Dakar | Marc Coma torna nell’edizione 2022 come consigliere KTM

Marc Coma sarà presente alla prossima edizione della Dakar in qualità di consigliere per il team KTM AG. Cinque volte vincitore del raid più famoso del mondo, lo spagnolo torna con un ruolo diverso.

Dakar | Marc Coma torna nell’edizione 2022 come consigliere KTM

L’edizione 2022 della Dakar vede il ritorno di Marc Coma. La leggenda del raid a due ruote non sarà ai blocchi di partenza, ma parteciperà in qualità di consigliere per KTM. Lo spagnolo, che ha disputato 12 edizioni della Dakar, torna dopo sette anni e lo fa con un ruolo diverso da quello a cui si era abituati. Coma sarà dunque in forza a KTM AG

Tra il 2002 e il 2015, Coma ha conquistato cinque vittorie assolute, diventando una vera e propria leggenda della Dakar, prima di ritirarsi nel 2016. Da quell’anno ha ricoperto il ruolo di Direttore Sportivo del Rally fino al 2018. Nel 2020 inoltre ha accettato la stimolante sfida proposta da Fernando Alonso e si è messo alla prova nelle auto. In quell’edizione è passato alle auto, facendo da co-pilota all’asturiano e i due hanno chiuso in 13esima posizione.

Attualmente Marc Coma ricopre il ruolo di Direttore Generale KTM Spagna, dunque l’esperienza non manca di certo e il team KTM AG potrà contare sul grande apporto che potrà dare il pilota considerato uno dei pilastri della Dakar. “Gennaio sembra che sia un mese molto intenso per me e sono entusiasta di cominciare”, dichiara Coma. “Essere invitato come consigliere della prossima Dakar per me è un grande onore, credo di poter essere di grande aiuto a tutta l’organizzazione e spero di contribuire a riportare alla vittoria uno dei nostri team”.

“Sono stato un pilota Dakar per molto tempo, ma poi ho lavorato tre anni con l’organizzazione e un anno ho anche fatto da co-pilota nelle auto. La mia sensazione è che posso portare la mia esperienza e un punto di vista diverso per aiutare i piloti e i team a raggiungere i nostri obiettivi. Dopo sette anni, sono molto contento di tornare alla Dakar come parte di KTM AG. Ho ancora molti amici coinvolti in questa gara e non vedo l’ora di rivivere ancora una volta lo spirito della Dakar, portando un po’ della mia energia positiva a tutti, spero di raggiungere il nostro obiettivo”.

KTM ha conquistato ben 18 vittorie consecutive nella Dakar, la prima è arrivata nel 2001 e non si è più fermata. Solamente Ricky Brabec è riuscito a interrompere l’egemonia della Casa austriaca, vincendo con la Honda l’edizione del 2020. Lo scorso anno invece è tornata a dominare KTM grazie a Kevin Benavides.

Norbert Stadlbauer, team manager KTM, afferma: “Con cinque vittorie Dakar e in quanto leggenda di questo sport, siamo felici di dare il bentornato a Marc nel mondo della competizione rally con la famiglia KTM. Marc non ha solo l’esperienza del pilota, ma anche quella di manager in KTM Spagna; tutto questo, insieme al suo approccio al lavoro, ci porta ad essere davvero felici di averlo di nuovo con noi per sostenere il nostro team in questa caccia alla vittoria della Dakar. Marc avrà un ruolo di supporto in tutti gli aspetti del rally in questa Dakar e sarà un valore aggiunto al nostro team”.

condividi
commenti
Castera: “La gente si alza la mattina e vuole fare la Dakar, ma bisogna prepararsi”
Articolo precedente

Castera: “La gente si alza la mattina e vuole fare la Dakar, ma bisogna prepararsi”

Articolo successivo

Dakar | Oreca costruisce un'auto ibrida per l'edizione 2023

Dakar | Oreca costruisce un'auto ibrida per l'edizione 2023
Carica i commenti