Dakar 2022 | Auto
Topic

Dakar 2022 | Auto

Dakar | Loeb evita la penalità, ma la FIA multa il team

La FIA ha deciso di non penalizzare il pilota francese del team Bahrain Raid Xtreme, nonostante sia arrivato al traguardo con una ruota di scorta in meno rispetto a quelle che aveva all'inizio della speciale.

Dakar | Loeb evita la penalità, ma la FIA multa il team

L'ottava prova speciale della Dakar 2022 ha visto Sébastien Loeb riuscire a ridurre il distacco dal leader della corsa Nasser Al-Attiyah di sette minuti. Tuttavia, il risultato è rimasto in sospeso fino alle 20:45 ora locale (18:45 in Italia), quando i commissari sportivi della FIA hanno finalmente preso una decisione sulla perdita di una ruota di scorta del francese durante la tappa.

Il nove volte campione del mondo di rally, che ha forato al km 28 della speciale, ha perso l'altra ruota di scorta prima della neutralizzazione al km 191, quando il portello della carrozzeria che la copriva si è aperto sulla sua BRX Hunter T1+ ECOpower.

Anche se i commissari hanno inflitto una penalità di cinque minuti ad Antoine Delaporte (#283) il 4 gennaio per aver lasciato una ruota abbandonata fuori dal bivacco durante la terza tappa, non hanno ritenuto necessario imporre la stessa pena al nove volte campione del mondo di rally.

In questa occasione, sia Loeb che il suo compagno di squadra Orlando Terranova sono arrivati con una sola ruota di scorta all'interno della loro BRX Hunter T1+ ECOpower, ma i commissari hanno inflitto al team Bahrain Raid Xtreme, gestito da Prodrive, solo una multa di 10.000 euro, di cui 5.000 euro sospesi nel caso in cui non si ripeta una situazione simile.

Leggi anche:

L'articolo 51.4.1 del Regolamento Sportivo del Campionato del Mondo Rally Raid 2022 stabilisce che "qualsiasi ruota montata su un veicolo o installata all'interno di un veicolo durante la manutenzione deve raggiungere il successivo parco assistenza/bivacco o la successiva zona di assistenza remota. In nessun caso ruote/pneumatici o parti devono essere lasciati all'interno o all'esterno di queste zone".

Il testo pubblicato dalla FIA afferma che David Richards, il team principal della squadra, ha spiegato che la perdita delle ruote di scorta su entrambe le vetture è stata involontaria e che il pilota se n'è reso conto alla neutralizzazione, aggiungendo che nessuno dei due ha ottenuto alcun vantaggio. Richards ha anche aggiunto che i piloti hanno dovuto guidare con molta più attenzione nel tratto successivo perché non avevano gomme di scorta.

"Un video del cambio gomme sul veicolo #211 mostra chiaramente che i conducenti hanno installato la ruota forata sul lato destro del veicolo. Le foto che mostrano la perdita del pneumatico mostrano che questo è successo sul lato sinistro, cioè quella che è stata installata all'assistenza. Il veicolo #221 ha a sua volta perso una ruota installata all'assistenza sul lato destro. In entrambi i casi, sembra che non sia stata colpa degli equipaggi, piuttosto è stato perché i veicoli avevano cinghie di fissaggio che erano troppo deboli e fissaggi sulla parte della carrozzeria che erano anche troppo deboli", spiega il documento.

"La FIA riconosce che le sue attività ed eventi hanno un impatto sull'ambiente e lavora con tutte le parti interessate per ridurre al minimo tali impatti e ispirare comportamenti positivi. Lasciare ruote e parti nel deserto, è in contraddizione con gli obiettivi della FIA".

"È responsabilità del concorrente assicurarsi che la vettura sia conforme ai requisiti tecnici e di sicurezza. Così, egli deve garantire che tutte le parti del veicolo siano montate correttamente, e deve aumentare la sicurezza dei supporti della ruota di scorta. La perdita delle ruote è un potenziale pericolo per gli spettatori".

"I Commissari Sportivi notano inoltre che i piloti non hanno avuto alcuna influenza sulla perdita delle ruote di scorta e quindi non ci saranno ulteriori azioni contro gli equipaggi".

condividi
commenti
Podcast Dakar | Tappa 8: Audi, doppietta storica!
Articolo precedente

Podcast Dakar | Tappa 8: Audi, doppietta storica!

Articolo successivo

Dakar | Moto, Tappa 9: bis di Cornejo, Walkner nuovo leader

Dakar | Moto, Tappa 9: bis di Cornejo, Walkner nuovo leader
Carica i commenti