Dakar: Honda, è l'inizio di una nuova "dinastia"?
Prime

Dakar: Honda, è l'inizio di una nuova "dinastia"?

Di:

Quella di Kevin Benavides è stata la prima vittoria di un motociclista sudamericano, ma soprattutto la seconda consecutiva della Honda, che in questa edizione 2021 ha dato la sensazione di avere la forza per aprire un ciclo lungo.

Il mondo si è rovesciato in pochi mesi per la Honda. Lo scorso anno la Casa giapponese è riuscita nell'impresa di interrompere una striscia di ben 18 successi consecutivi alla Dakar della KTM, ma di contro ha perso lo scetto dove aveva sempre dominato, in MotoGP.

Per la prima volta da quando è stata creata la HRC, nel lontano 1982, nella classe regina del Motomondiale non è arrivata neanche una vittoria. Il 2021 però è iniziato subito regalando una grande soddisfazione al marchio dell'Ala dorata, con il secondo sigillo consecutivo alla Dakar.

condividi
commenti

Petrucci: "Non c'è dialogo con KTM, per questo penso agli USA"

Nonostante la bella esperienza nella sua prima Dakar, nella quale è stato anche capace di vincere una tappa, Danilo Petrucci sembra davvero vicino a sbarcare nel MotoAmerica con la Ducati. Il ternano, che comunque vorrebbe tornare anche alla Dakar nel 2023, ha rivelato che dietro a questo cambio di programma c'è stata qualche incomprensione di troppo con la KTM.

Dakar
12 o

Dakar | Il futuro di Barreda è ancora da decidere

Joan Barreda ha eguagliato il suo miglior risultato di sempre nell'edizione 2022 del Rally Dakar, ma si prenderà del tempo per pensare se continuerà su due ruote.

Dakar
17 gen 2022

Ezpeleta: "I piloti migliori sono in MotoGP, Petrucci è la prova"

Il CEO di Dorna , Carmelo Ezpeleta, è orgoglioso dell'avventura di Danilo Petrucci alla Dakar, perché ritiene che abbia confermato che la MotoGP manda in pista i piloti migliori del mondo.

MotoGP
16 gen 2022

Dakar | Loeb: "Non mi vergogno del secondo posto"

Sébastien Loeb non è deluso del secondo posto ottenuto alla Dakar 2022, dopo aver fatto tutto ciò che era in suo potere per battere Nasser Al-Attiyah.

Dakar
15 gen 2022

Dakar | Marc Coma, l'asso nella manica della KTM

Il cinque volte vincitore della Dakar è stato consulente del gruppo austriaco all'edizione 2022 ed ha contribuito a riconquistare la corona sfuggita negli ultimi due anni.

Dakar
15 gen 2022

Richards: "Se la FIA non interviene, Audi ucciderà la Dakar"

David Richards ha lanciato l'allarme: se la FIA non farà qualcosa per bilanciare le prestazioni dell'Audi contro le auto a benzina, i tedeschi potrebbero ammazzare la Dakar nel 2023.

Dakar
15 gen 2022

Dakar | Nei segreti del successo Kamaz, delusione Iveco

Il team Master nella 44esima edizione della Dakar ha piazzato un poker nella graduatoria dei camion che non si registrava dal 2011: la squadra russa colleziona la 19esima vittoria dopo aver letteralmente sgominato la concorrenza, vincendo tutte le tappe del percorso. Deludenti i team Iveco (Petronas De Rooy e Big Shock Racing): serve un cambio di passo per il futuro e magari investire su un equipaggio tutto italiano...

Dakar
15 gen 2022

Dakar | Al-Attiyah: "Abbiamo vinto perché siamo i migliori"

Nasser Al-Attiyah ha commentato il suo quarto successo assoluto alla Dakar, arrivato ieri al volante di una Toyota Hilux ufficiale. Ora il qatariota ha raggiunto a quota 4 successi una leggenda del calibro di Ari Vatanen.

Dakar
15 gen 2022
Dakar, Sunderland: "Vincere era una missione impossibile"
Articolo precedente

Dakar, Sunderland: "Vincere era una missione impossibile"

Articolo successivo

Dakar: Zacchetti miglior italiano al traguardo tra le moto

Dakar: Zacchetti miglior italiano al traguardo tra le moto
Carica i commenti