Dakar: ecco l'Hunter T1+ aggiornato da Prodrive

Prodrive ha svelato il mezzo con il quale prenderà parte alla Dakar 2022.

Dakar: ecco l'Hunter T1+ aggiornato da Prodrive

L'Hunter T1+ griffato Bahrain Raid Xtreme è stato aggiornato secondo i parametri FIA ideati per livellare le prestazioni delle macchine a due e quattro ruote motrici.

Dopo l'esordio nel gennaio scorso, la Prodrive ha preso i dati raccolti e completato il lavoro sull'Hunter BRX che condurranno Sébastien Loeb e Nani Roma.

Il francese nell'ultima edizione aveva sofferto parecchie forature e la rottura di un braccio della sospensione che l'aveva costretto al ritiro, mentre il suo collega aveva chiuso quinto assoluto.

I cambiamenti apportati sono stati pensati per montare le gomme da 37" su cerchi da 17" (prima erano 32" su cerchi da 16"). L'escursione delle sospensioni ora è stata portata da 280mm a 350mm e la larghezza da 2m a 2,3m, lavorando ovviamente anche su carrozzeria, sistema di guida e sospensioni, le cui geometrie ora hanno molle e ammortizzatori più lunghi, oltre che freni maggiorati per sposarsi bene coi cerchi più grandi.

Il raggio maggiore degli pneumatici aumenta il carico nella trasmissione, quindi pure albero e differenziale sono stati modificati. La carreggiata più ampia ha portato al nuovo disegno per quasi la metà della carrozzeria.

"Siamo molto contenti che gli organizzatori abbiano affrontato la disparità nei regolamenti tra i buggy e le auto a trazione integrale T1, dove i pneumatici più grandi avevano un vantaggio sui terreni accidentati", ha detto Gus Beteli, team principal di BRX.

"Abbiamo imparato tantissimo al nostro debutto quest'anno e l'abbiamo sfruttato per migliorare l'auto; crediamo che il nostro nuovo Hunter T1+ sia un significativo passo avanti. Non vediamo l'ora di tornare in Arabia Saudita a gennaio, dove cercheremo di combattere per la vittoria".

La prima auto Hunter T1+ è attualmente in costruzione presso la sede della Prodrive nel Regno Unito e correrà per la prima volta a settembre.

Bahrain Raid Xtreme Prodrive Hunter T1+

Bahrain Raid Xtreme Prodrive Hunter T1+

Photo by: Bahrain Raid Xtreme team

condividi
commenti
Dakar: Audi, la RS Q e-tron cerca nuove vie di sviluppo elettrico

Articolo precedente

Dakar: Audi, la RS Q e-tron cerca nuove vie di sviluppo elettrico

Articolo successivo

Dakar: Bahrain Raid Xtreme/Prodrive completa lo shakedown del T1+

Dakar: Bahrain Raid Xtreme/Prodrive completa lo shakedown del T1+
Carica i commenti