Dakar 2022 | Auto
Topic

Dakar 2022 | Auto

Dakar | De Villiers investe un motociclista: penalità di 5 minuti

Giniel De Villiers ha investito il motociclista cileno Cesar Zumaran senza prestare soccorso: per questo motivo è stato penalizzato al termine della Tappa 2 con 5 minuti da aggiungere al suo tempo complessivo di gara.

Dakar | De Villiers investe un motociclista: penalità di 5 minuti

Per Toyota Gazoo Racing la giornata di ieri è stata a dir poco complessa. Prima la sanzione a Nasser Al-Attiyah per essere arrivato al bivacco con la scatola nera scollegata al termine della Tappa 2, poi è arrivata un'ulteriore doccia fredda: la penalità a Giniel De Villiers.

Leggi anche:

Il collegio dei commissari di gara della Dakar 2022 ha comminato una penalità di 5 minuti da aggiungere al tempo complessivo di gara di De Villiers dopo aver visto un video in cui il pilota della Toyota era stato ripreso a urtare un altro concorrente, il cileno Cesar Zumaran, un pilota della classe Moto, procedendo poi senza prestare soccorso al centauro stesso.

Al termine della tappa De Villiers è stato chiamato dai commissari per dargli la possibilità di spiegare l'accaduto. De Villiers ha raccontato di aver urtato Zumaran in una sezione particolarmente stretta, rocciosa e sabbiosa.

Una volta avvenuto il contatto tra i due veicoli - a velocità ridotta, ha spiegato Giniel - Il centauro ha fatto segno a De Villiers di stare bene e di proseguire. A quel punto il pilota della Toyota ha proseguito.

I commissari, però, hanno sanzionato De Villiers per aver infranto l'articolo 48.5 del Regolamento Sportivo FIA Cross Country Rally. De Villiers, secondo i commissari, non avrebbe prestato il necessario soccorso al cileno, sdraiatosi poi per terra dopo il contatto con la Hilux 4X4 ufficiale.

L'articolo infranto dice: "Se un equipaggio è coinvolto in un incidente in cui una persona al di fuori dello stesso equipaggio viene ferita fisicamente, il veicolo si deve fermare immediatamente. Poi devono essere applicate le procedure indicate nell'articolo 48.4.2".

Anche se Zumaran ha fatto segno a De Villiers di continuare, il pilota della Toyota avrebbe dovuto necessariamente fermarsi per assicurarsi di persona che lo stesso non si fosse infortunato. Lo stesso pilota coinvolto nell'incidente si è detto non soddisfatto del comportamento dell'equipaggio della vettura numero 207 (quella di De Villiers).

Per il pilota della Toyota una Dakar che, al momento, si è rivelata piuttosto complessa. Pochi giorni prima del via, la positività al COVID sembrava poterlo escludere dalla 44esima edizione del rally raid più celebre al mondo. Il tampone negativo a poche ore dal via lo ha portato a tornare titolare della sua Hilux 4X4 (lo Shakedown del 31 dicembre era stato svolto da Kris Meeke, chiamato in fretta e furia per sostituirlo). Ora questo incidente che, di certo, non gli semplificherà il compito di puntare a un risultato importante, sebbene ieri fosse risalito in quarta posizione nella classifica generale.

condividi
commenti
Dakar | Moto, Tappa 3: Rodrigues firma il primo acuto della Hero
Articolo precedente

Dakar | Moto, Tappa 3: Rodrigues firma il primo acuto della Hero

Articolo successivo

Dakar | Audi rinuncia a presentare reclamo sulla prima tappa

Dakar | Audi rinuncia a presentare reclamo sulla prima tappa
Carica i commenti