Dakar 2019: Auto
Topic

Dakar 2019: Auto

Dakar, De Villiers in alto con i piedi per terra: "Calma, pensiamo giorno per giorno"

condividi
commenti
Dakar, De Villiers in alto con i piedi per terra:
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
08 gen 2019, 22:50

Il portacolori della Toyota Gazoo Racing SA ha preso il comando in Perù dopo la Tappa 2 divertendosi con il suo Hilux, ma non vuole montarsi la testa e sceglie la strada della prudenza per le restanti prove.

Giniel de Villiers, Toyota Gazoo Racing
#302 Toyota Gazoo Racing SA: Giniel De Villiers, Dirk Von Zitzewitz
#302 Toyota Gazoo Racing SA: Giniel De Villiers, Dirk Von Zitzewitz
#302 Toyota Gazoo Racing SA: Giniel De Villiers, Dirk Von Zitzewitz
#302 Toyota Gazoo Racing SA: Giniel De Villiers, Dirk Von Zitzewitz

La Tappa 2 della Dakar 2019 ha regalato diverse sorprese, con il successo di Sébastien Loeb nel percorso "Pisco-San Juan de Marcona", ma soprattutto la prima piazza assoluta conquistata da Giniel De Villiers.

Il pilota della Toyota Gazoo Racing SA, seppur apparso un po' più in difficoltà nei confronti del 9 volte Campione WRC, ha sfruttato al meglio i punti di forza del suo Toyota Hilux per issarsi in vetta alla classifica generale.

"La prima piazza non era certamente una cosa importante per noi, ma va benissimo e ogni giorno che sei in testa alla Dakar è sempre bello - ha commentato il sudafricano parlando con Motorsport.com arrivato al bivacco - Il nostro obiettivo era provare ad andare forte secondo il nostro ritmo, ma dopo 40km ci siamo trovati gente davanti e ho dovuto seguire Cuba per circa 160-170km. Sulle dune c'era parecchia sabbia e ho perso un paio di minuti, ma per il resto tutto è andato bene e sono contento". 

Leggi anche:

“La macchina direi che sta funzionando benissimo, sono contento delle prestazioni e oggi mi sono divertito a guidare su questo percorso, l'auto era perfetta".

De Villiers e il suo co-pilota Von Zitzewitz preferiscono però mantenere i piedi ben saldi a terra, dato che la Dakar non regala assolutamente nulla.

“C'è ancora tanta strada da fare, non possiamo focalizzarci solo su questo risultato, ma pensare Tappa per Tappa, giorno per giorno. Non dobbiamo fare errori e pensare a fare un buon lavoro. Domani partiremo in una buona posizione, vedremo perché non sarà un percorso semplice".

Dichiarazioni raccolte da Sergio Lillo

 
Articolo successivo
Carica i commenti