Dakar, colpo Audi: ecco Sainz, Peterhansel ed Ekstrom

L'edizione 2022 della Dakar è stata appena presentata, ma i colpi di mercato non si sono per nulla fatti attendere: Audi schiererà tre equipaggi di assoluto rilievo. Carlos Sainz, Stephane Peterhansel e Mattias Ekstrom porteranno in gara l'innovativo prototipo ibrido della casa di Ingolstadt

Dakar, colpo Audi: ecco Sainz, Peterhansel ed Ekstrom

Quando Audi si muove, non lo fa per arrivare seconda. Il marchio dell'avanguardia della tecnica del gruppo Volkswagen, prossimo contender di peso all'edizione 2022 della Dakar, ha già realizzato una campagna acquisti faraonica per assicurarsi i migliori talenti del volante nel rally raid. 

Leggi anche:

Stando ad indiscrezioni confermate raccolte da Motorsport.com, la casa di Ingolstadt avrebbe messo sotto contratto Carlos Sainz, Stephane Peterhansel e Mattias Ektrom, i quali i quali saranno alla guida di un prototipo elettrico la cui energia verrà generata da un'unità a combustione interna TFSI.

Per Audi il colpo è triplice: oltre ad aver privato il team Mini X-Raid dei suoi piloti di punta - Sainz e Peterhansel - la casa tedesca si è garantita anche i servigi di Sven Quandt, responsabile del progetto dei buggy anglosassoni. Il progetto del colosso tedesco è ambizioso, ma molte delle componenti utilizzate per il prototipo Dakar audi le ha già in casa: il motore termico, infatti, deriva da quello impiegato nel DTM, mentre l'impegno in Formula E ha dato i natali al motore elettrico.

Conferme ufficiali sono attese a breve: la line-up degli equipaggi si appresta ad essere confermata in questi giorni, in occasione del Rally di Andalusia, mentre per ammirare dal vivo il prototipo dei quattro anelli bisognerà aspettare il Festival of Speed di Goodwood in programma a luglio.

Con tre piloti simili, Audi si candida ad essere reale sorpresa dell'edizione 2022 della Dakar. A fermare i progetti della casa tedesca, paradossalmente, potrebbe essere solamente la gioventù del suo prototipo: tanto Sainz quanto Peterhansel sanno bene come vincere una Dakar - tre i successi per lo spagnolo, ben quattordici quelli del francese - mentre Ekstrom, sulla carta il meno titolato del trio, vanta una partecipazione al raid oltre ad essere impegnato nell'Extreme E con Cupra.

Non resta altro da fare che aspettare comodamente - e con trepidazione - l'ufficialità da parte di Audi. Le rivali sono avvisate.

condividi
commenti
Dakar 2022: arrivano nuove regole per l'arrivo di Audi
Articolo precedente

Dakar 2022: arrivano nuove regole per l'arrivo di Audi

Articolo successivo

Dakar: Fabian Lurquin è il nuovo navigatore di Sébastien Loeb

Dakar: Fabian Lurquin è il nuovo navigatore di Sébastien Loeb
Carica i commenti