Dakar 2022 | Camion
Topic

Dakar 2022 | Camion

Dakar | Camion, Tappa 10: Sotnikov "allunga", Loprais s'arrende

Il team Kamaz Master sfrutta lo stop del ceco con il Praga dopo appena tre chilometri di speciale, per riformare il poker russo nella classifica generale della Dakar dei camion al termine della tappa numero 10. Il leader della corsa Sotnikov centra la quarta vittoria di tappa davanti a Nikolaev. Da segnalare il quarto posto di Casale con il Tatra dietro a Karginov, tornato quarto, e davanti a Shibalov.

Dakar | Camion, Tappa 10: Sotnikov "allunga", Loprais s'arrende

L’obiettivo è stato raggiunto con tre giorni di anticipo rispetto alla bandiera a scacchi della Dakar numero 44: il team Kamaz Master ha ricostituito il poker in testa alla classifica generale riservata ai camion nella Tappa 10 che portava la carovana dei bisonti della strada da Wadi ad Dawasir a Bisha dopo una prova speciale di 375 chilometri.

Dmitry Sotnikov festeggia la quarta vittoria in questa edizione e tiene a minima distanza Eduard Nikolaev piazzato tanto nella speciale (a quasi un minuto e mezzo) che nell’assoluta dove il distacco resta minimo, poco oltre i dieci minuti. Nel “gioco” delle alternanze è tornato a svettare il vincitore dell’ultima edizione del raid arabo, replicando all’affermazione dello zar di ieri, ma la notizia del giorno è che Andrey Karginov, terzo di tappa a 1’39” si aggancia ai compagni di squadra e si porta al quarto posto assoluto, perché, è sparito dalla scena Ales Loprais.

Il ceco ha visto svanire il sogno di essere il “primo degli altri” già all’inizio della speciale di oggi: al chilometro 3 il suo Praga V4S DKR si è arrestato e Ales ha subito chiesto l’aiuto dell’assistenza, avvertendo la direzione gara che l’equipaggio stava bene. Si è fermato anche il Renault C460 Hybrid di Gert Huzink che deve aver cercato di dare una mano. Sta di fatto che Loprais ha dovuto alzare bandiera bianca quando avrebbe potuto eguagliare il suo miglior risultato alla Dakar con il quarto posto del 2015.

L’armata russa, dunque, sgomina ogni forma di resistenza demolendo ogni avversario che potesse rimanere a tiro. Con l’uscita di scena di Loprais il ruolo di primo inseguitore viene nuovamente preso da Janus Van Kasteren ma con un distacco siderale di oltre due ore e mezza!

L’olandese è seguito da due compagni di squadra del team Petronas De Rooy, Van den Brink e Verstaijnen, mentre nel “derby” Iveco Powerstar, il ceco Martin Macik con il mezzo della Big Shock Racing è solo ottavo.

Entra nei dieci il lituano Paskevicius con il Tatra Jamal subito dietro all’Iveco Magirus di De Groot.

La classifica generale
Tappa 10 (Wadi ad Dawasir - Bisha)
speciale: 375 km; trasferimento: 384 km; totale: 759 km

Pos.

Pilota/Meccanico/Navigatore

Camion

Tempo/distacco

1.

Sotnikov-Akhmadeev-Akhmetzianov

Kamaz K5 435091

+35.58’08”

2.

Nikolaev-Iakovlev-Rybakov

Kamaz K5 435091

+10’18”

3.

Shibalov-Nikitin-Tatarinov

Kamaz 43509

+44’27"

4.

Karginov-Mokeev-Malkov

Kamaz 43509

+1.49’19”

5.

Van Kasteren-Snijders-Rodewald

Iveco Powerstar

+2.33’19”

6.

Ma Van den Brink-Willemsen-Der Kinderen

Iveco Powerstar

+3.06’53”

7.

Verstaijnen-Van Dal-Smits

Iveco Powerstar

+4.16’34”

8.

Macik-Tomasek-Svanda

Iveco Powerstar

+4.33’37”

9.

R. De Groot-Hulsebosch-Laan

Iveco Magirus 4X4

+5.36’49"

10.

Paskevicius-Guzauskas-Volkov

Tatra Jamal

+5.58’00"

condividi
commenti
Dakar | Moto: penalizzati Barreda e Quintanilla, cambia la generale
Articolo precedente

Dakar | Moto: penalizzati Barreda e Quintanilla, cambia la generale

Articolo successivo

Dakar | Peterhansel completa il tris Audi: "Ci voleva!"

Dakar | Peterhansel completa il tris Audi: "Ci voleva!"
Carica i commenti