Dakar, Auto, Tappa 11: disperato assalto di Al-Attiyah

Il qatariota della Toyota vince la quinta tappa della sua Dakar 2021 e riduce il divario da Peterhansel, ma il gap tra i 2 è ancora ampio quando manca appena una tappa alla fine. Bella prova di Al Rajhi e Al Qassimi.

Dakar, Auto, Tappa 11: disperato assalto di Al-Attiyah

Nasser Al-Attiyah non ci sta. Nella penultima tappa della Dakar 2021 che ha portato la carovana da Al-Ula a Yanbu, il pilota del team Toyota Gazoo Racing ha firmato la quinta vittoria di tappa in questa edizione del rally raid più celebre al mondo, continuando a tenere vive le speranze di vittoria nella classe Auto, sebbene manchi appena una tappa alla fine.

Il qatariota è stato molto bravo a rimanere a contatto con i migliori pur avendo aperto la tappa di oggi alle spalle di Yaeed Al Rajhi, vincitore nella giornata di ieri. Nella seconda parte della tappa Al-Attiyah ha rotto gli indugi, superando Stéphane Peterhansel e andando a vincere l'ennesima tappa della sua gara.

Sebbene Al-Attiyah sia di gran lunga il pilota più vincente di questa Dakar a livello di tappe (5 contro le 2 di Sainz e Al Rajhi), si trova ancora alle spalle del leader della classifica generale, Stéphane Peterhansel. Dopo l'attacco portato negli ultimi giorni, il pilota della MINI ha iniziato a gestire il vantaggio, ora sceso a 15'05" a una tappa dal termine.

Per vincere Al-Attiyah avrà bisogno di una tappa disastrosa da parte dell'esperto Peterhansel, al di là dell'essere consapevole di dover dare tutto per mettere sotto pressione al 13 volte vincitore della Dakar. Carlos Sainz continua a occupare la terza posizione della classifica generale, ormai consolidata da diversi giorni dopo essere uscito dalla lotta per il successo a causa di diverse forature e, soprattutto, di impronosticabili problemi di navigazione.

Jakub Prygonski, invece, rimane quarto davanti a Nani Roma. Il pilota spagnolo, però, ora sente il fiato sul collo di Khalid Al Qassimi. Il pilota del team Abu Dhabi Racing è rimasto tutta la giornata nelle posizioni che contano della tappa, andando addirittura vicino a vincerla. Solo negli ultimi WP ha rallentato, perdendo oltre 14 minuti da Al-Attiyah.

Molto bene ancora una volta Yazeed Al Rajhi, che si sta confermando la sorpresa più bella di questa seconda settimana di gara. Peccato che il saudita del team Overdrive Toyota abbia perso la possibilità di lottare per la Top 5 sin dalla prima settimana a causa di numerosi inconvenienti. Sulla stessa linea di Al Rajhi anche Giniel De Villiers, oggi quinto e ottavo nella classifica generale.

Lightweight Vehicles: Quintero OK. Lopez Contardo vede la vittoria

Dopo la giornata di ieri in cui di fatto ha perso l'opportunità di cogliere il podio e addirittura la vittoria assoluta nell'edizione del suo esordio alla Dakar, Seth Quintero è andato all'attacco nella giornata di oggi portando a casa una splendida vittoria di tappa, la seconda della sua giovane carriera.

Il pilota statunitense del team Red Bull off-road ha preceduto Francisco Lopez COntardi di 12'13". Il cileno del team South Racing continua a comandare la classifica gneerale davanti ad Austin jones, primo pilota del team Monster Energy Can-Am. Lo statunitense, ora, ha 18'24" di ritardo da Lopez Contardo e quest'ultimo è ormai lanciato verso la vittoria della classe leggera delle auto.

Buona la prova di Kris Meeke, quinto al traguardo con la Zephyr del team PH Sport. Il nord-irlandese sta facendo esperienza importante che certamente gli potrà tornare utile nella prossima stagione quando, presumibilmente, dovrebbe ripresentarsi al via della Dakar. Bene anche Khalifa Al-Attiyah e il nostro Paolo Ceci, quarti di tappa e saldamente all'interno della Top 10.

condividi
commenti
Dakar, Moto, Tappa 11: Sunderland mette paura alle Honda

Articolo precedente

Dakar, Moto, Tappa 11: Sunderland mette paura alle Honda

Articolo successivo

Dakar, Camion, Tappa 11: Shibalov raddoppia, Macik quarto

Dakar, Camion, Tappa 11: Shibalov raddoppia, Macik quarto
Carica i commenti