Dakar 2022 | Moto
Topic

Dakar 2022 | Moto

Dakar 2022 | Walkner: "La nuova KTM basata sulla motocross"

Intervista esclusiva di Motorsport.com al pilota austriaco, che spiega come la decisione di correre il Rally Raid 2022 in Arabia Saudita con la nuovissima 450 Rally sia arrivata all'ultimo momento e con tante incognite, ma anche fiducia di aver migliorato un mezzo che aveva sofferto molto le due edizioni passate.

Dakar 2022 | Walkner: "La nuova KTM basata sulla motocross"

KTM ha cambiato radicalmente la 450 Rally per la Dakar e si affida ora a un telaio da motocross, come ha spiegato Matthias Walkner a Motorsport.com.

Tra il 2001 e il 2007, la Casa austriaca ha vinto il Rally Raid in Africa e dal 2009 al 2019 è rimasta imbattuta nelle edizioni sudamericane. Poi l'evento si è spostato in Arabia Saudita e nel 2020-2021 Honda l'ha scalzata dal trono, ottenendo due successi.

Nel gennaio 2022, KTM cercherà di riconquistare la vittoria assoluta con una 450 Rally completamente rinnovata.

"L'idea era di costruire una moto più facile da gestire", ha dichiarato Walkner alla nostra testata.

Con la nuova 450 Rally, KTM ha voluto migliorare la maneggevolezza.

"La moto dovrebbe anche essere più facile da guidare su strade con ghiaia e sassi, malmesse e sulle dune. Tuttavia, non dovremmo perdere nulla in termini di stabilità".

Matthias Walkner

2021 gewann Matthias Walkner zum zweiten Mal die Rallye-Weltmeisterschaft

Foto: KTM

Il nuovo sviluppo è stato dettato da una reazione ai successi Honda.

"Ci sono nuove condizioni in Arabia Saudita e abbiamo sofferto più che in Sud America. La Honda sembra affrontare meglio la situazione".

Il cuore della rinnovata moto è un nuovo telaio in acciaio che prende spunti di design dalle moto da cross. Si tratta di un completo cambiamento di filosofia.

"Abbiamo spinto nella direzione dei telai da motocross. La mia idea di base era che siccome il reparto motocross di KTM è diventato enorme ormai, si potevano sfruttare le loro conoscenze. Noi come 'piccolo' reparto rally dobbiamo scoprire e provare tutto da soli".

"Spesso non c'è tempo e nemmeno abbastanza personale. Con il motocross si può contare su tanta esperienza, perché hanno già testato e provato il 99% di tutto almeno una volta. Ecco perché possiamo scambiarci meglio le idee in futuro".

Il vincitore della Dakar 2018 rivela che KTM stava lavorando da tempo alla nuova moto.

"Ho guidato per la prima volta questo telaio nei test nel marzo 2020. Poi abbiamo continuato ad aggiungere nuovi componenti e a cambiare qualcosa. Purtroppo tutto è stato ritardato e rimandato a causa del Covid".

"Il cambiamento più grande è principalmente il telaio. Anche i serbatoi sono diversi. Si cerca sempre di centrare le masse in modo che il baricentro sia più in mezzo o in basso possibile. Il serbatoio anteriore è diventato molto più grande e quello posteriore un po' più piccolo".

"Si è lavorato anche su forcellone, leveraggio, ammortizzatori WP e su molti dettagli tecnici. Sono stati provati diversi assetti e configurazioni durante i vari giri di prova nel corso dell'anno".

Matthias Walkner

KTM hat die 450 Rally grundlegend überarbeitet

Foto: KTM

Walkner è diventato campione del mondo di cross-country per la seconda volta nel 2021. Tuttavia, non ha ancora centrato questo successo con la nuova moto. La 450 Rally non è infatti ancora stata utilizzata e la decisione di farlo alla Dakar è arrivata all'ultimo momento.

"KTM mi ha dato la possibilità di scegliere se guidare la vecchia o la nuova moto. L'ultimo test è stato all'inizio di dicembre. Ma la decisione doveva essere presa prima, perché le moto erano già state spedite in Arabia Saudita a novembre".

"È stato difficile, ma sono contento ora, col senno di poi. Sono stati 10 giorni di test lunghi e tosti. Abbiamo provato la nuova moto con tutti i possibili set-up e configurazioni. Sono felice che funzioni bene".

Tuttavia, lo sviluppo della nuova 450 Rally non è ancora completo e continuerà il prossimo anno, come spiega Walkner in chiusura.

"Siamo tornati indietro su alcune cose perché non avevamo abbastanza tempo per fare i test. Ma nel 2022 recupereremo alcune cose in vista della Dakar 2023".

condividi
commenti
Dakar 2022 | Il Covid ferma anche Tom Colsoul
Articolo precedente

Dakar 2022 | Il Covid ferma anche Tom Colsoul

Articolo successivo

Dakar 2022 | Lavieille multato per abbigliamento non omologato

Dakar 2022 | Lavieille multato per abbigliamento non omologato
Carica i commenti