Dakar 2022 | Auto
Topic

Dakar 2022 | Auto

Dakar 2022 | De Villiers negativo, ora deve raggiungere Jeddah

Giniel de Villiers è risultato negativo all'ultimo test COVID-19 a cui si è sottoposto, ma non è ancora certo di arrivare in Arabia Saudita in tempo per partecipare alla Dakar.

Dakar 2022 | De Villiers negativo, ora deve raggiungere Jeddah

Giniel de Villiers ha ritrovato la speranza di partecipare alla Dakar 2022. Nei giorni scorsi era stato confermato che il pilota sudafricano aveva contratto il COVID-19 all'inizio della scorsa settimana, cosa che gli ha impedito di partire per l'Arabia Saudita domenica scorsa, insieme a tutto il resto del team ufficiale Toyota.

Dopo il test positivo del 20 dicembre, il vincitore della Dakar 2009 si è sottoposto a test giornalieri, nella speranza che uno risultasse negativo. Più di una settimana dopo, quel test è arrivato, permettendogli di partire dopo un periodo di quarantena e di incertezza.

"Giniel de Villiers è risultato negativo ed è attualmente in viaggio verso Jeddah", ha confermato la squadra. "L'organizzazione del viaggio è complicata, ma la squadra è fiduciosa di poter trovare un modo per farlo arrivare in tempo".

Leggi anche:

La presenza di de Villiers in questa Dakar è preziosa per la Toyota, visto che il 49enne è stato molto coinvolto nello sviluppo del nuovo GR DKR Hilux T1+ negli ultimi mesi. Il suo navigatore, Dennis Murphy, è già in attesa a Jeddah, mentre la Toyota ha previsto due soluzioni per sostituirlo nel caso in cui non dovesse arrivare in tempo: Kris Meeke e Bernhard Ten Brinke sono già in Arabia Saudita e pronti a salire in macchina.

Toyota prenderà parte alla Dakar 2022 con un totale di quattro T1+ ufficiali. Oltre a de Villiers, il pilota di punta sarà il tre volte vincitore della Dakar Nasser Al-Attiyah. Ad affiancarli ci saranno i sudafricani Henk Lategan e Shameer Variawa, rispettivamente alla seconda ed alla terza apparizione.

"La squadra è completamente preparata per la Dakar e non vediamo l'ora di testare il nostro nuovo Hilux T1+ contro la concorrenza", ha spiegato il team principal Glyn Hall. "Siamo convinti che la nuova macchina ci possa portare in un mondo completamente nuovo, ma non si sa mai dove si è fino a quando non inizia la gara. E non vediamo l'ora di iniziare", ha concluso.

condividi
commenti
Dakar 2022 | Audi RS Q e-tron: l'elettrico che non teme le dune
Articolo precedente

Dakar 2022 | Audi RS Q e-tron: l'elettrico che non teme le dune

Articolo successivo

Dakar 2022 | Van Loon positivo, lo sostituisce Ten Brinke

Dakar 2022 | Van Loon positivo, lo sostituisce Ten Brinke
Carica i commenti