Dakar 2021: ecco come sarà la prima tappa "vera"

La prima tappa della Dakar 2021 porterà i corridori a completare quasi 700 km, 277 dei quali cronometrati, dopo il Prologo di sabato a Jeddah.

Dakar 2021: ecco come sarà la prima tappa "vera"

La prima vera tappa della Dakar 2021 - anche se il tempo registrato nel Prologo di sabato conta per la classifica generale - porterà finalmente i 286 veicoli che hanno superato le verifiche da Jeddah a Bisha, in direzione sud-est.

I 499 concorrenti di questa 43esima edizione della Dakar affronteranno una prima prova con 677 chilometri (277 cronometrati).

Dall'inizio della prova speciale al chilometro 70, le veloci e tortuose piste di sabbia tra canyon di montagna e fiumi saranno le protagoniste. Poi, nei successivi 20 km, i sentieri si restringeranno tra le montagne ed alcune zone rocciose.

Dal km 90 al 120, le rocce saranno al centro della scena e ASO ha già avvertito i corridori nel briefing pre-tappa di essere particolarmente attenti alle forature.

Leggi anche:

Gli attraversamenti delle piste (con molti salti di pericolo 2) e i complicati settori di navigazione all'interno di grandi altipiani accompagneranno i piloti dal km 120 al 170. E, da lì e fino alla fine, le principali e tortuose piste veloci si alterneranno tra fiumi secchi e valli sabbiose con continui cambi di ritmo.

David Castera, direttore della Dakar, spiega a Motorsport.com come ha pianificato il percorso quest'anno: "La filosofia è la stessa dell'anno scorso, ma è sempre difficile sapere dove sia il livello di difficoltà. Qui è sempre complicato, perché ci sono tante strade che si intersecano. Non potendo metterle tutte nel roadbook, quest'anno abbiamo scelto di mettere più CAP come riferimento. È complicato perché si arriva a un bivio che non è nella nota e si deve pensare e analizzare ciò che ti dice il percorso. Se non lo guardi, sarà complicato".

"L'anno scorso si sono persi di più nella prima settimana e penso che quest'anno abbiamo un migliore equilibrio nella navigazione tra le 12 tappe. Se dovessi definire questa Dakar direi equilibrata, difficile fino alla fine e con un po' di tutto all'interno di ogni tappa: dune, sabbia, rocce, zone lente, zone veloci".

condividi
commenti
Podcast Dakar: "Dune Mosse" - il prologo

Articolo precedente

Podcast Dakar: "Dune Mosse" - il prologo

Articolo successivo

Dakar, Moto, Tappa 1: svetta Price, sprofonda Brabec

Dakar, Moto, Tappa 1: svetta Price, sprofonda Brabec
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Dakar
Evento Dakar
Sotto-evento Stage 1
Autore Sergio Lillo