W Series
G
Le Castellet
25 giu
Prossimo evento tra
72 giorni
G
Spielberg
02 lug
Prossimo evento tra
79 giorni
WTCR
G
Slovakia Ring
21 mag
Canceled
G
Nurburgring
03 giu
Prossimo evento tra
50 giorni
Moto3
G
Termas de Rio Hondo
09 apr
Postponed
G
Austin
16 apr
Postponed
Moto2
G
Termas De Rio Hondo
09 apr
Postponed
G
Austin
16 apr
Postponed
Formula E
G
Paris E-Prix
24 apr
Canceled
WSBK
G
Estoril
07 mag
Postponed
G
Aragon
21 mag
Prossimo evento tra
37 giorni
Formula 1 IndyCar
G
GP di Indianapolis Gara 1
14 mag
Prossimo evento tra
30 giorni
28 mag
Prossimo evento tra
44 giorni
MotoGP
G
GP d'Argentina
08 apr
Postponed
G
GP delle Americhe
15 apr
Postponed
WRC
26 feb
Evento concluso
22 feb
Prossimo evento tra
8 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
07 mag
Prossimo evento tra
23 giorni
GT World Challenge Europe Endurance
28 mag
Prossimo evento tra
44 giorni

Dakar, Camion, Tappa 6: tripletta della Kamaz

Diventa sempre più evidente la supremazia della squadra russa nella categoria dei camion: nella tappa che ha portato ad Ha'il ha prevalso Mardeev davanti ai compagni di squadra Sotnikov, leader incontrastato della corsa, e Shibalov. Dietro ai Kamaz spunta Loprais con il Praga: il ceco si porta a insidiare il quarto posto assoluto di Macik con l'Iveco Powerstar che ha perso ancora terreno.

Dakar, Camion, Tappa 6: tripletta della Kamaz

È stato il turno di Airat Mardeev: Eduard Nikolaev, lo “stratega” del team Master, aveva un obiettivo molto chiaro, portare anche il vincitore della Dakar 2015 sul podio. E l’operazione è riuscita perfettamente nella sesta tappa che ha portato il gruppo dei camion ad Ha’il dopo una speciale di 448 km. Airat ha collezionato il sesto successo di tappa della sua carriera, costruendo una tripletta Kamaz che si è poi concretizzata anche in un tris nella graduatoria assoluta.

La seconda edizione del Rally Raid in Arabia Saudita ha preso una piega molto chiara a favore dell’Armata russa, visto che Martin Macik con l’Iveco Powerstar continua a perdere terreno: il settimo posto nella frazione odierna a 12’30” da Mardeev lo ha fatto scendere dal podio, dopo l’incredibile finale di tappa di ieri che ha ridimensionato le ambizioni del forte ceco.

Anzi Martin deve guardarsi dal ritorno di Ales Loprais capace di portare il suo Praga V4S DKR al traguardo di tappa subito dietro ai tre Kamaz e il distacco si è ridotto a poco più di cinque minuti.

La sensazione, però, è che non ci sia storia nella 43esima edizione della Dakar: Dmitry Sotnikov conduce l’assoluta con un margine di 37 minuti su Anton Shalibov e oltre un’ora su Airat Mardeev. Da questo momento il trio russo potrà ridurre il passo e controllare la gara dopo la giornata di riposo di domani che arriva nel momento giusto per tirare il fiato.

Siamo sicuri che lo zar Nikolaev punterà a dare via libera all’ultimo asso del power Master: ci riferiamo ad Andrey Karginov che continua ad accusare piccoli e grandi problemi, ma ciò nonostante il campione in carica ha guadagnato una posizione in classifica, portandosi al nono posto assoluto sfruttando la giornata storta di Martin Soltys e Ignacio Casale, i due portacolori della Tatra che hanno pagato quasi un’ora portandosi ai margini della Top-10.

Mentre Siarhei Viazovich si è definitivamente ritirato ieri dopo le ultime vicissitudini, si registra l’ascesa di Aliaksei Vishneuski che ha issato il MAZ 6440RR rimasto al sesto posto nella generale: il 28enne di Minsk sembra tornato in lizza per un possibile terzo posto, visto che è staccato da Mardeev di mezz’ora.

Sarebbe un piazzamento strepitoso visto che aveva pagato un’ora e mezza nella prima tappa. Da allora ha iniziato una splendida rimonta priva di gravi errori.

La classifica generale
6. Tappa (Al Qaisumah-Ha'il)
speciale: 448 km; trasferimento: 170 km; totale: 618 km

Pos.

Pilota/Meccanico/Navigatore

Camion

Tempo/distacco

1.

Sotnikov-Akhmadeev-Akhmetzianov

Kamaz 43509

24.26’18”

2.

Shibalov-Nikitin-Tatarinov

Kamaz 43509

+37’34"

3.

Mardeev-Galiautdinov-Svistunov

Kamaz 43509

+1.01’43”

4

Macik-Tomasek-Svanda

Iveco Powerstar

+1.02’33”

5.

Loprais-Pokora-Alkendi

Praga V4S DKR

+1.07’00”

6.

Vishneuski-Novikau-Sachuk

MAZ 6440RR

+1.36’01"

7.

Van Den Brink-De Graaf-Van Den Brink

Renault Truck C460

+2.10’29"

8.

Casale-Leon-Hoffman

Tatra Phoenix

+2.15’39”

9

Karginov-Mokeev-Leonov

Kamaz 43509

+2.24’20”

10.

Soltys-Schovanek-Sikola

Tatra Phoenix

+2’32”45"

condividi
commenti
Dakar, Sainz: "Non posso essere felice di questa settimana"

Articolo precedente

Dakar, Sainz: "Non posso essere felice di questa settimana"

Articolo successivo

Dakar: Barreda nella leggenda con le sue 27 vittorie

Dakar: Barreda nella leggenda con le sue 27 vittorie
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Dakar
Evento Dakar
Sotto-evento Stage 6
Piloti Ayrat Mardeev , Dmitry Sotnikov
Team Team Kamaz Master
Autore Franco Nugnes