Dakar 2019: FPT
Topic

Dakar 2019: FPT

Dakar 2019: il team Petronas De Rooy Iveco con motori FPT Cursor 13 da 1.000 cv

condividi
commenti
Dakar 2019: il team Petronas De Rooy Iveco con motori FPT Cursor 13 da 1.000 cv
Franco Nugnes
Di: Franco Nugnes
04 gen 2019, 11:56

Il team olandese schiera quattro camion Iveco Powerstar con Gerard De Rooy e Federico Villagra come piloti di punta che cercheranno il successo nella 41esima edizione del rally raid che si disputa in Perù. Se la squadra è arancione, tutta la tecnologia è italiana...

Il Team Petronas De Rooy Iveco vuole riconquistare il successo alla Dakar nella categoria dei camion: per la 41esima edizione del Rally Raid che quest’anno si disputerà interamente in Perù a partire dal 7 gennaio, la squadra olandese vuole sfidare in campo aperto i Kamaz russi. Gerard De Rooy, dopo il successo conseguito nell’Africa Eco Race 2018, ha deciso di tornare sui suoi passi, per essere protagonista nell’11esima edizione della gara che si disputa in Sud America.

A spingere verso questa decisione è stato il percorso che è stato proposto quest’anno da Aso: solo 10 tappe per un totale di 5mila km da percorrere, ma il 70% saranno su fondo sabbioso. E Gerard De Rooy che non ama le speciali in linea tipo mondiale rally, ma predilige i percorsi con le dune e le difficoltà legate alla navigazione, ha subito accettato la sfida portando al via di Lima ben quattro camion, due Iveco Powerstar Evo 3 e altrettanti Powerstar Evo 2.

Gerard De Rooy con i media

Gerard De Rooy con i media

Photo by: Elisabetta Caracciolo

De Rooy - Villagra: c'è un attacco a due punte

La grande novità è che Federico Villagra, uno dei grandi protagonisti della scorsa edizione della Dakar, quest’anno completa l’attacco a due punte con Gerard De Rooy: anche l’argentino, infatti, avrà i colori ufficiali Petronas mentre in passato era solo aggregato al team olandese e correva in proprio con i colori del petroliere nazionale.

Disponendo di due piloti top il Team Petronas De Rooy Iveco dovrebbe contrastare con più efficacia la tattica degli equipaggi Kamaz, sempre pronti a fare il gioco di squadra. Ora la strategia dei camion Iveco sarà meno prevedibile di quanto non sia stato in passato, con Gerard costretto ad andare quasi sempre all’attacco…

Motori FPT Industrial Cursor 13 da 1000 cavalli

Anche se il team è dei Paesi Bassi, la tecnologia che contraddistingue questo top team è italiana. I quattro i veicoli mezzi sono tutti equipaggiati con motori Cursor 13 capaci di potenze intorno ai 1.000 CV. Si tratta di propulsori 6 cilindri appositamente progettati da FPT Industrial per questo appuntamento, mentre Iveco è il fornitore ufficiale dei veicoli e dei ricambi.

Quattro equipaggi al via da Lima

  • #503: Iveco Powerstar Evo 3, guidato da Gerard De Rooy, con Moi Torrallardona (copilota) e Darek Rodewald (meccanico). De Rooy è ormai un veterano della Dakar e punta al podio, dopo aver già vinto nel 2012 e nel 2016. Guiderà lo stesso truck ad assale fisso che l’ha portato alla vittoria nell’Africa Eco Race 2018.
  • # 505: Iveco Powerstar Evo 3, guidato da Federico Villagra, nuovo acquisto del team, con Ricardo Torlaschi (copilota) e Adrian Yacopini (meccanico).
  • #509: Iveco Powerstar Evo 2,guidato da Anton van Genugten, con Bernardus Der Kinderen (copilota) e Peter Willemsen (meccanico). Van Genugten ha vinto quattro speciali nel 2018.
  • #513: Iveco Powerstar Evo 2, guidato da Maurik van den Heuvel, con Peter Kuijpers (copilota) e Martijn van Rooij (meccanico). Anche per Van den Heuvel è il debutto nel team De Rooy: è alla sesta Dakar e nel 2018 l'aveva conclusa al nono posto.
Articolo successivo
Carica i commenti