Dakar: Stacey ieri ha piegato un braccio dello sterzo

Dakar: Stacey ieri ha piegato un braccio dello sterzo

Il team Petronas De Rooy Iveco ha riparato il Powerstar che era regolarmente al via questa mattina

La quinta tappa della Dakar 2015 per il team Petronas De Rooy Iveco è stata difficile, ma la squadra ha dimostrato tutta la sua consistenza e il suo valore. Sono tre giorni che i camion Iveco soffrono, ma nessuno dai piloti all’ultimo dei meccanici si è arreso, mentre altri si sarebbero forse già fermati.

Questa mattina sia Gerard De Rooy che Hans Stacey si sono schierati al via della sesta tappa che porta da Antofagasta a Iquique. Anche questa notte gli uomini della struttura olandese non hanno dormito molto, accumulando una stanchezza che comincia a farsi sentire: Stacey, infatti, ha perso mezz’ora per aver piegato il braccio dello sterzo contro una roccia e ha dovuto fermarsi in speciale per aspettare l’assistenza veloce che gli desse il ricambio per poter proseguire, mentre Gerard, che era in lotta con i camion Kamaz di testa è finito indietro per una foratura che lo ha ritardato.

Ricordiamo che De Rooy, il giorno prima, aveva patito il cedimento del ponte posteriore quando era finito in una buca con il suo Powerstar. Sembrava che non ci fosse altra possibilità che il ritiro, ma l’olandese non ha perso la freddezza e ha potuto ripartire dopo una riparazione alla meglio fatta sulla strada, anche se ha accumulato una penalizzazione di oltre 9 ore che lo ha messo fuori da qualsiasi ambizione di un buon risultato.

I due camion torpedo torinesi si stanno rivelando degli autentici “muli” nonostante le durissime sollecitazioni a cui sono stati sottoposti nelle ultime tappe nel tentativo di riguadagnare del terreno sui Kamaz dei russi: Hans Stacey è ripartito dalla settima posizione in graduatoria assoluta e il 56enne olandese confida di aver pagato il suo credito alla sfortuna e conta di iniziare una rimonta, visto che il mezzo è stato perfettamente ripristinato. I tecnici, infatti, sono riusciti a intervenire anche sul calo di potenza che ne aveva limitato le prestazioni nei giorni scorsi. Sarà interessante scoprire dove saranno in grado di inserirsi nella dura speciale di oggi che propone l’impegnativo arrivo ad Iquique.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Dakar
Piloti Gerard de Rooy , Hans Stacey
Articolo di tipo Ultime notizie