Dakar, la Peugeot è arrivata al giorno di riposo

Dakar, la Peugeot è arrivata al giorno di riposo

La 2008 DKR sarà completamente ripristinata dopo la durissima tappa marathon: Peterhansel è ottavo

Le auto hanno affrontato l'11 gennaio la seconda parte della tappona Marathon, priva cioè di assistenza da parte dei meccanici. Le vetture hanno corso da Uyuni a Iquique affrontando una speciale di 510 km. Le moto hanno invece affrontato la prima parte della tappa Marathon, da Iquique a Uyuni, e sono giunte in Bolivia con 319 km di prova speciale.

I motociclisti hanno corso la domenica ad elevatissime altitudini. Hanno passato la frontiere con la Bolivia al Paso Colchane-Pisiga a 3.690 metri, ma negli ultimi chilometri hanno spesso sconfinato oltre quota 4.000.

Marc Coma (KTM) è partito in caccia di Joan Barreda (Honda), in vantaggio di 12 minuti. Il catalano ha ben presto raggiunto il leader della generale e sul finire di tappa lo ha distanziato, dimezzando il divario che ancora li separa in classifica. Ora Barreda ha solo 6 minuti di vantaggio su Coma e la sfida è più aperta che mai. La tappa è stata vinta dalla Honda di Paulo Goncalves, sul podio anche le due KTM di Marc Coma e Matthias Walkner.

Alessandro Botturi è tredicesimo nella tappa e undicesimo nell'assoluta, sempre più vicino alla top ten. Barreda ha chiuso la speciale al 12esimo posto dopo una caduta in cui ha danneggiato il manubrio.

Le auto sono rientrate nella splendida Iquique, partendo dal Salar de Uyuni, un'immensa distesa di sale dove i piloti hanno lanciato i loro bolidi da corsa a oltre 200 km/h. Nasser Al-Attiyah ha dominato la prima metà della tappa, distanziando di 16 secondi il più diretto inseguitore, Giniel De Villiers.

E' stata grande protagonista dell'ottava tappa - ormai non è più una sorpresa - la Peugeot 2008 DKR di Stephane Peterhansel, fissa nella top five di questa giornata. Solo sul finire il francese ha rallentato l'andatura, giungendo comunque settimo sul traguardo e ottavo nella classifica generale.

Cyril Despres non è stato da meno e, pur se al debutto con le auto, ha guidato con perizia e ha ottenuto un 27esimo posto di tappa. Ora è 33esimo nella generale. L'ottava tappa, che chiude la parentesi Marathon per le auto, è andata a Yazeed Al-Rajhi (Toyota), che ha preceduto Orlando Terranova (Mini) e Nasser Al-Attiyah (Mini) che conserva la leadership nella generale.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Dakar
Piloti Stéphane Peterhansel , Cyril Despres
Articolo di tipo Ultime notizie