Dakar, Camion, Tappa 8: Nikolaev firma la cinquina

Dakar, Camion, Tappa 8: Nikolaev firma la cinquina

Eduard con il Kamaz precede l'ottimo De Rooy. Mardeev resta in testa alla corsa con 5 minuti su Karginov

La Kamaz ha subito reagito alla sconfitta di ieri nella categoria dei camion, quando Alec Loprais con il Man si era preso il lusso di stare davanti ai russi, nella prima frazione della tappa Marathon. L'ordine di scuderia era quello di non sforzare i mezzi dotati dei nuovi motori di "appena" 16,5 litri di cilindrata che hanno bisogno ancora di molte cure per esprimere il loro massimo potenziale e assicurare l'affidabilità necessaria a dominare la scena. Ma una volta superate le paure sulla tenuta, Eduard Nikolaev ha ripreso il suo passo da schiacciasassi e ha centrato la quinta vittoria in questa Dakar 2015, chiudendo l'ottava tappa Marathon - Iquique in 3.20'47". 

Il solo che è riuscito a tenere costantemente il ritmo del Kamaz di testa è stato Gerard De Rooy: l'olandese, portacolori del team Petronas De Rooy, con il camion Iveco Powerstar torpedo ha confermato che senza i guai che lo hanno spesso ritardato, sarebbe stato il vero sfidante dello squadrone russo. De Rooy ha agguantato un eccellente secondo posto a soli 11 minuti da Nikolaev, riguadagnando rapidamente molte posizioni nella classifica generale che, però, lo vede staccato di oltre sei ore e mezza.

La terza piazza della giornata è stata conquistata dal vincitore dello scorso anno, Andrei Karginov che ora bracca a soli cinque minuti il leader della corsa Airat Mardeev che vede avvicinarsi pericolosamente anche Eduard Nikolaev: il vincitore di oggiha ridotto ad appena 12 minuti il margine dal primo e sembra intenzionato a far sua questa edizione della Dakar, anche se è azzardare anticipare pronostici visto che siamo arrivati solo a metà della maratona.

Ales Loprais, vittorioso ieri, è quarto e conferma le qualità del bisonte Man: il ceco ha ceduto 20 minuti a Nikolaev, ma ne ha guadagnati sul leader della corsa Mardeev, riducendo a meno di un'ora il buco dal Kamaz di vertice costretto al traguardo con mezz'ora di ritardo, un distacco tutto accumulato nel tratto sabbioso finale.

Bene Kolomy sesto con il miglior Tatra, davanti ad Hans Stacey con il secondo Iveco Powerstar: l'olandese è settimo anche nella graduatoria assoluta dei mezzi pesanti a oltre due ore dal Kamaz di Mardeev. Se sperava di sferrare l'attacco per tornare in orbita nella tappa Marathon non ha centrato il suo obiettivo, ma la sua regolarità è fondamentale a conquistare un piazzamento di riguardo.

DAKAR RALLY, Ottava Tappa, 11/01/2015
Classifica generale Camion
1. Mardeev/Belyaev/Svistunov – Kamaz – in 26.33’21”
2. Karginov/Mokeev/Leonov – Kamaz - +5'09"
3. Nikolaev/Yakovlev/Akhmadeev – Kamaz – +12'41"
4. Loprais/Marco Alcayna/Van Der Vaet – Man – +59'19"
5. Sotnikov/Devyatkin/Aferin – Kamaz - +44'06"
6. Stacey/Bruynkens/Der Kinderen – Iveco – +2.05'24"
7. Van Vliet/Pronk/Klein – Man - +2.49'02"
8. Kolomy/Kilian/Kilian - Tatra - +2.53'56”

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Dakar
Articolo di tipo Ultime notizie