Dakar, Camion, Tappa 7: Loprais festeggia i 35 anni

Dakar, Camion, Tappa 7: Loprais festeggia i 35 anni

Nella tappa marathon il Man precede l'Iveco di De Rooy. Nikolaev perde un'ora e va in testa Mardeev

Lo squadrone Kamaz questa volta non è andato all'attacco: nella settima speciale della Dakar 2015, quella che ha portato i 53 mezzi pesanti in Bolivia per il primo tratto della tappa marathon, vale a dire la frazione di corsa in cui ciascun equipaggio non può fare affidamento su alcun mezzo di assistenza, a imporsi è stato Ales Loprais con il Man del team Vega.

Il ceco non poteva festeggiare in modo migliore i 35 anni nel giorno del suo compleanno: ha concluso i 335 km di prova speciale in 4.02'54", rompendo l'egemonia dei camion russi che avevano infilato cinque affermazioni di fila.

Il vincitore di ieri, Eduard Nikolaev, l'unico che poteva vantare tre successi in speciale, ha pagato oggi un ritardo di un'ora e dieci minuti, perdendo la testa della graduatoria assoluta a vantaggio del compagno di squadra Ayrat Mardeev che ha concluso quinto, poco lontano da Andrey Karginov, il vincitore dello scorso anno, e Dmitry Sotnikov che ora sono rispettivamente secondo e terzo dalla classifica assoluta. Eduard, comunque, completa il poker Kamaz e resta in lizza per il successo finale.

I Kamaz, infatti, dispongono di motori sperimentali che hanno bisogno di grandi cure ai bivacchi: ecco perché i russi hanno deciso di affrontare la prima frazione della tappa marathon con una minore baldanzosità rispetto al solito, visto che al bivacco non hanno incontrato i meccanici, ma dovranno provvedere alle riparazioni solo gli uomini dell'equipaggio e gli eventuali compagni di squadra disponibili.

Loprais è stato autore di una speciale perfetta che lo porta a essere lo sfidante più serio dell'armata Kamaz. Fra i protagonisti di giornata bisogna mettere in evidenza la grande prestazione di Gerard De Rooy: l'olandese ha concluso la speciale secondo, rispettando i pronostici di questa mattina quando aveva assicurato che sarebbe tornato fra i grandi protagonisti della tappa. Il portacolori del team Petronas Iveco, purtroppo, sul groppone si porta un ritardo di oltre sette ore, frutto della sostituzione del ponte posteriore nei giorni scorsi che lo aveva tenuto bloccato in speciale.

Fra gli inseguitori dei Kamaz non c'è solo Loprais con il Man, ma figurano anche Viazovich con il Maz e Hans Stacey con il secondo Iveco Powerstar del team Petronas De Rooy. L'olandese ha preferito non prendere rischi oggi e andrà all'offensiva domani, visto che il camion Iveco si adatta al tracciato.

DAKAR RALLY, Settima Tappa, 10/01/2015
Classifica generale Camion
1. Mardeev/Belyaev/Svistunov – Kamaz – in 22.35’32”
2. Karginov/Mokeev/Leonov – Kamaz - +22'13"
3. Sotnikov/Devyatkin/Aferin – Kamaz - +44'06"
4. Nikolaev/Yakovlev/Akhmadeev – Kamaz – +44'43"
5. Loprais/Marco Alcayna/Van Der Vaet – Man – +1.11'20"
6. Viazovich/Haranin/Zhyhulin – Maz - +1.46'08"
7. Stacey/Bruynkens/Der Kinderen – Iveco – +1.47'43"
8. Van Vliet/Pronk/Klein – Man - +2.29'30"
9. Kolomy/Kilian/Kilian - Tatra - +2.39'30
10. Van Ginkel/Kupper/Van Donkelaar - Ginaf - +3.12'35"

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Dakar
Piloti Gerard de Rooy , Ales Loprais
Articolo di tipo Ultime notizie