Dakar: niente riposo nel team Petronas De Rooy Iveco

Dakar: niente riposo nel team Petronas De Rooy Iveco

Il capo meccanico di Gerard ci racconta quali sono i controlli sui Powerstar Torpedo al bivacco di Iquique

Gerard De Rooy ieri alla conclusione della tappa Marathon ha detto che i due camion Iveco Powerstar torpedo del team Petronas Iveco non avevano bisogno di particolare manutenzione e oggi – giorno di riposo per auto e camion alla Dakar 2015 - il suo capo meccanico ce lo lo conferma.
“In realtà noi facciamo un check completo ogni volta che i camion arrivano a fine tappe e quindi già ieri sera abbiamo cominciato a lavorarci sopra”.

All'olandese chiediamo allora quali sono gli interventi di manutenzione tappa per tappa...
“Prima di tutto controlliamo gli pneumatici e il sistema di gonfiaggio e sgonfiaggio, perchè è molto importante che funzioni bene e che non ci sia nulla a bloccare i tubi dell'aria. Poi verifichiamo lo sterzo, la barra, la pompa”.

Poi i meccanici passano ai lavori importanti, quelli che oggi hanno tenuto occupati i meccanici per quasi tutta la giornata...
“Sul camion di Gerard abbiamo tirato giù il cambio e lo abbiamo sostituito perchè lui si lamentava che ogni tanto qualche marcia non entrava bene oppure usciva e così, per non rischiare nulla, l'abbiamo sostituito. Siccome ci siamo portati dietro un sacco di ricambi, tanto vale usarli e non lasciare nulla al caso visto che oggi abbiamo tutto il tempo necessario”.

La terza operazione di controllo riguarda gli ammortizzatori...
“Controlliamo se sono esauriti, sia quelli della cabina che quelli del camion intero. Anche in questo caso abbiamo deciso di sostituirli. Sul camion di Gerard siamo intervenuti oggi, mentre su quello di Hans avevamo già fatto prima della tappa marathon”.

Prima Gerard e poi Hans hanno lamentato qualche noia di natura elettronica...
“Sì è vero, ma il problema era legato al carburante. Hans, però, si era accorto che perdeva potenza a causa dalla centralina che andava in protezione: tutto derivava da alcune anomalie nel turbo. Le abbiamo eliminate e da quel momento il problema non si è più ripresentato”.

Sul camion assistenza di Pep Vila i controlli sono diversi?
“Per la tappa Marathon l'Iveco Strakker Evo2 di Pep Vila è partito con diversi pezzi di ricambio caricati a bordo e quindi era più pesante degli altri. Volevamo che al bivacco i ragazzi avessero tutto quello che serviva, ma per fortuna non c'è stato bisogno, visto che hanno sostituito solo leggome. Quindi oggi controlliamo l'assetto e se il suo camion sta bene”.

A proposito di olio e di lubrificanti forniti dalla Petronas è sorprendente scoprire che non tutti i giorni vengono cambiati...
Si controllano i livelli e poi ogni due giorni si sostituiscono quelli dell'asse frontale, anche in questo caso perchè non vogliamo rischiare”.

Un discorso analogo vale anche per i filtri...
“Li cambiamo quando ce n'è bisogno ma non è una cosa che facciamo ogni sera. Anche il filtro dell'aria non lo sostituiamo spesso, anzi. Con tutto il fesh fesh che i piloti trovano quest'anno lo puliamo e lo soffiamo per bene ogni sera, ma non lo cambiamo. Lo abbiamo fatto oggi, per la tappa di riposo, ma non lo abbiamo ritenuto necessario nei giorni scorsi”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Dakar
Piloti Gerard de Rooy , Hans Stacey , Pep Vila
Articolo di tipo Ultime notizie