Dakar, Auto, Tappa 10: Al-Attiyah scappa, Roma va ko

condividi
commenti
Dakar, Auto, Tappa 10: Al-Attiyah scappa, Roma va ko
Di: Franco Nugnes
14 gen 2015, 21:40

Il qatariano della Mini porta a quasi mezz'ora il vantaggio sulla Toyota di De Villiers

Il principe del deserto non teme nemmeno l'...uragano. Uno scroscio d'acqua come non si ricordavano da tempo a Salta ha accompagnato l'arrivo delle auto che sono uscite indenni dalla decima tappa della Dakar 2015 che ha portato il sempre più ristretto numero di protagonisti (questa mattina sono scattate 71 vetture) nuovamente in Argentina. I piloti speravano di trovare quiete al bivacco dopo un'altra giornata durissima e, invece, devono fare i conti con un'acquitrino che si sta trasformando in una sorta di... lago.

Nasser Al-Attiyah con la Mini All4 Racing non teme avversari, nè situazioni avverse: il qatariano ha collezionato un'altra vittoria di tappa che lo pone sempre più nettamente in testa alla classifica generale. La minaccia delle Toyota Hilux si va ridimensionando con il trascorrere dei giorni: tanto Giniel De Villiers che Yazeed Alrajhi hanno lasciato ancora qualche minuto nella scia del tranquillissimo Nasser che ha preferito tenere il controllo delle operazioni, facendosi circondare dai "fedeli" compagni di squadra del team X Raid.

Nelle prime battute della speciale c'erano addirittura quattro Mini a fare l'andatura, ma al km 193 il... trenino ha perso un vagone molto prestigioso. Nani Roma, infatti, è stato autore di uno spettacolare capottamento nel quale la sua vettura è andata completamente distrutta. Decollato su un dosso affrontato ad alta velocità, lo spagnolo ha cominciato a piroettare pericolosamente in aria prima di rotolare sulla sabbia seminando pezzi ovunque.

Le strutture di sicurezza hanno retto alla perfezione e tanto Nani Roma che il suo navigatore, il francese Perin, sono usciti incolumi dallo spaventoso crash, che ha determinato il ritiro dell'iberico, molto bersagliato dalla sfortuna in questa edizione della Dakar che gli ha riservato una sola gioia ieri, con l'unica vittoria di tappa. 

Al-Attiyah perde una pedina molto importante che si è messa al suo servizio dopo i guai di motore che hanno messo fuori gioco Nani Roma già nei primi chilometri della speciale iniziale. Lo spagnolo ha fatto da "sherpa" caricandosi in macchina diversi ricambi per il "principe". Nasser, comunque, non dovrebbe risentire di questo ritiro, perché è sempre lui a imprimere il passo all'intera comitiva e, comunque, può sempre fare affidamento su Orly Terranova che oggi ha concluso secondo a un minuto e mezzo da lui.

L'arabo ora può gestire un vantaggio di quasi mezz'ora su Giniel De Villiers, oggi solo quarto. La Toyota, però, ha dato prova di grande consistenza mettendo in fila ben quattro Hilux dietro alle due Mini battistrada. Yazeed Alrajhi ha preceduto Poulter, il sudafricano e anche Ten Brinke che rientra all'ottavo posto assoluto.

Da segnalare il nono posto nella tappa di Stephane Peterhansel con la Peugeot 2008 DKR: il francese ha dimostrato di aver superato brillantemente la disavventura di ieri quando ha rotto un mozzo su un ostacolo celato dal fesh fesh e ha cercato di tenere testa al Renault Duster del portoghese Sousa, nuovamente alla ribalta.

DAKAR RALLY, Decima tappa, 14/01/2015
Classifica generale auto
1. Al-Attiyah/Baumel – Mini – in 35.19’37”
2. De Villiers/Von Zitzewitz – Toyota - +28’22”
3. Alrajhi/Gottshalk – Toyota - +43’08”
4. Holowczyc/Panseri – Mini - +1.23’42”
5. Van Loon/Rosegaar – Mini – +2.51’16”
6. Lavielle/Maimon – Toyota – +3.01’41”
7. Vasilyev/Zhiltsov – Mini – +3.12’10”
8. Ten Brinke/Colsoul – Toyota – +3.39’28”
9. Sousa/Fiuza – Mitsubishi – +3.41’53”
10. Rakhimbayev/Nikolaev – Mini - +3’59’17”

Prossimo articolo Dakar
Dakar, Camion, Tappa 10: Nikolaev mette la sesta!

Previous article

Dakar, Camion, Tappa 10: Nikolaev mette la sesta!

Next article

Housieaux punta al traguardo nel ritorno alla Dakar

Housieaux punta al traguardo nel ritorno alla Dakar

Su questo articolo

Serie Dakar
Piloti Giniel de Villiers , Nasser Al-Attiyah
Autore Franco Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie