Dakar, Tappa 12, Camion: De Rooy cerca di reagire

Dakar, Tappa 12, Camion: De Rooy cerca di reagire

L'olandese con l'Iveco del team Petronas precede quattro Kamaz. Karginov è in testa con 7'25" di margine

Gerard De Rooy l'aveva promesso che ci avrebbe provato. E l'olandese ha mantenuto la parola: con l'Iveco Powerstar del team Petronas è andato all'attacco sulle dune di Copiaco nella penultima tappa della Dakar 2014 dei camion, che portava da El Salvador a La Serena, nella speciale di 349 km di sabbia con duri tratti in salita e ha vinto la terza tappa di questa edizione. De Rooy si è messo alle spalle una muta di Kamaz scatenati, ma il margine che l'olandese è riuscito a costruire fra il suo "musone" e Andrey Karginov non è stato sufficiente a modificare la classifica generale: 31 secondi sono poca cosa a confronto con i 7'25" che il russo può difendere prima dell'ultima tappa dell'edizione più dura della Dakar sud americana. Oggi si sono invertiti i ruoli degli ultimi giorni, quando era Gerard a controllare la corsa, impegnatissimi a limitare i rischi, mentre Karginov si era fatto la fama del "diavolo" che volava fra una duna e l'altra, incurante di tutti i pericoli. L'Iveco del team Petronas ha dimostrato che in condizioni di gara libera è in grado di sfidare alla pari il temibile Kamaz: ma Andrey Karginov, questa volta, si è limitato a tenere d'occhio l'avversario evitando l'errore che poteva riaprire una partita che sembra ormai chiusa. Alle spalle del russo, che già comincia ad assaporare il gusto del successo, si sono messi in fila Eduard Nikolaev, Dmitry Sotnikov e Anton Shibalov. La Kamaz ha potuto contare sui "quattro moschettieri dell'Est" che hanno fatto il bello e cattivo tempo nelle ultime tappe. La grande delusione della giornata è lo stop di Ales Loprais con il Tatra: il ceco si è fermato a metà della speciale, quando ambiva alla quarta piazza finale e a beneficiarne è stato Dmitry Shalibov che precede Hans Stacey sesto con l'Iveco Strakker Evo 3 del team Petronas. Domani ci sarà il gran finale con un'ultima tappa di apena 136 km: sulla carta non ci dovrebbero più essere alcuna sorpresa, ma alla Dakar conviene festeggiare solo quando si è sul podio... DAKAR 2014, Dodicesima tappa, 17/01/2014Classifica generale Camion (primi dieci) 1. Karginov/Mokeev/Devyatkin –Kamaz - +52.36’12” 2. De Rooy/Colsoul/Rodenwald – Iveco Torpedo – +7’25” 3. Nikolaev/Yakovlev/Rybakov – Kamaz - +1.38’38” 4. Sotnikov/Mizyukaev/Pustjovski – Kamaz - +3’21”18” 5. Shibalov/Amatych/Khisamiev – Kamaz – +4.40’51” 6. Stacey/Ruf/Der Kinderen – Iveco Trakker Evo 3 – 5.17’14” 7. Kuipers/Torrallordona/Van Der Vaet – Man – 6.24’50” 8. Van Vliet/Pronk/Klein – Man – +7.04’46” 9. Vila Roca/Van Eerd/Roqueta – Iveco Trakker Evo 2 – 7.51’10” 10. Viazovich/Neviarovich/Harrain – Maz - +8.37’24”

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Dakar
Piloti Gerard de Rooy , Andrey Karginov
Articolo di tipo Ultime notizie