Dakar, 12° Tappa: poker Iveco, Biasion secondo!

Dakar, 12° Tappa: poker Iveco, Biasion secondo!

La speciale è stata vinta da De Rooy, mentre l'italiano continua la sua risalita entusiasmante

L'Iveco firma uno splendido poker nella dodicesima tappa della Dakar che ha portato i camion da Arequipa a Nasca, attraversando la Pampa Blanca del Perù dopo 245 km di prova speciale con le dune più alte del percorso. È il chiaro segno della netta superiorità mostrata dal Petronas team De Rooy Iveco: il leader della classifica assoluta, Gerdard De Rooy con il Proto Powerstar ha lasciato da parte le tattiche ed è tornato a vincere la quinta speciale di questa 33.edizione della dura maratona in 2'59”00 dopo un formidabile gioco di squadra. L'olandese, infatti, negli ultimi tre giorni aveva preferito tirare i remi in barca per controllare la corsa, evitando guai che potessero compromettere la sua supremazia. Miki Biasion con il Trakker Evolution 2 ha conquistato un brillante secondo posto a soli 32” nel tratto cronometrato a conferma della sua grandissima forma: peccato per i guai di sabato scorso, perché altrimenti sarebbe stato a lottare per il successo assoluto con l'olandese capofila. Ora è ancora ottavo, ma può mettere nel mirino ancora un paio di avversari prima dell'arrivo di Lima. Hans Stacey, con l'Iveco gemello di quello di Biasion, sembra abbia riposto le armi: per due giorni ha provato a stilettare il capitano del team Petronas De Rooy ma alla fine ci ha sempre rimesso, per cui ha preferito riallinearsi ai compagni, piuttosto che cercare dei guai e mettere a rischio un posto d'onore: l'olandese ha tagliato il traguardo alla pari del veneto con un inconsueto ex aequo per una gara come la Dakar dove si parte distanziati. Ci si aspettava un'azione di Ardavichus con il Kamaz che è terzo assoluto, ma è stato Adua con il terzo Trakker Evolution 2 del team Petronas De Rooy a completare un dominio assoluto della giornata, anche se il distacco dai primi tre è stato di 10'16". Il primo camion non italiano è il Ginaf di Van Ginkel distanziato di 15"10. Karginov, che era quarto assoluto con il Kamaz, è rimasto insabbiato ed è giunto al traguardo molto distaccato per cui ha perso due posizioni ed è scivolato sesto. 33. DAKAR, Dodicesima tappa, 13/01/2012 Classifica assoluta Camion 1. De Rooy-Rodewald-Colsoul – Iveco – in 40.50'55” 2. Stacey-Van Goor-Der Kinderen – Iveco – + 56'30” 3. Ardavichus-Kuzmich-Turlubaev – Kamaz – + 1.39'43” 4. Mardeev-Mizyukaev-Sotnikov – Kamaz + 5.04'49" 5. Adua-Alcayna-Torres – Iveco – + 5.22'52” 6. Karginov-Devyatkin-Mokeev – Kamaz – + 5.27'43" 7. Kolomy-Kilian-Kilian - Tatra - + 6.30'08” 8. Biasion-Albiero-Huisman – Iveco – 6.36'46” 9. De Azevedo-Justo-Martinec - Tatra - + 7.48'56" 10. Versluis-Damen-Schuurmans - Man - + 7.54'35"

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Dakar
Articolo di tipo Ultime notizie