W Series
G
Le Castellet
25 giu
Prossimo evento tra
114 giorni
G
Spielberg
02 lug
Prossimo evento tra
121 giorni
Moto3
G
Losail
28 mar
Prove Libere 1 in
24 giorni
G
Doha
02 apr
Prossimo evento tra
30 giorni
Moto2
G
Losail
28 mar
Prove Libere 1 in
24 giorni
G
Doha
02 apr
Prossimo evento tra
30 giorni
Formula E
10 apr
Prossimo evento tra
38 giorni
Formula 1 IndyCar
G
GP di Indianapolis Gara 1
14 mag
Prossimo evento tra
72 giorni
28 mag
Prossimo evento tra
86 giorni
MotoGP
28 mar
Prove Libere 1 in
24 giorni
G
GP di Doha
02 apr
Prossimo evento tra
30 giorni
WRC
26 feb
Evento concluso
22 feb
Prossimo evento tra
50 giorni

Audi alla Dakar 2022 con il motore termico DTM come supporto?

Il motore Audi che ha permesso alla Casa di vincere i titoli DTM nel 2019 e nel 2020 potremmo vederlo sulla vettura che esordirà alla Dakar l'anno prossimo, ma anche sui prototipi di Ingolstadt dal 2023...

Audi alla Dakar 2022 con il motore termico DTM come supporto?

Può un progetto sportivo pensato e realizzato per le corse turismo essere impiegato nel rally raid più celebre e impegnativo al mondo? La risposta, inizialmente, potrebbe essere no. E sarebbe comprensibile. Ma Audi ha intenzione di rendere questa risposta un errore.

La Casa di Ingolstadt ha annunciato poche settimane fa l'intenzione di abbandonare la FIA Formula E per abbracciare una sfida molto più dura e affascinante: la Dakar. Ma non solo, perché Audi correrà al rally raid in Medio Oriente con una vettura elettrica.

Nel corso degli ultimi anni, Audi ha investito diversi milioni di euro per preparare un 2 litri turbo benzina per le proprie vetture DTM. Il nuovo propulsore ha aiutato la Casa a vincere i titoli 2019 e 2020, ma ora ha deciso di lasciare la serie tedesca di Turismo.

Questo potrebbe lasciar intendere che il propulsore sia destinato a finire in un museo. Invece questo cuore da 640 cavalli potrebbe trovare un nuovo impiego: ovvero proprio alla Dakar nel 2022.

La tecnologia elettrica, però, non è ancora abbastanza sofisticata da permettere a una vettura di completare per intero un rally raid. Per questo motivo Audi sta progettando di implementare un motore termico che possa caricare il pacco batterie quando necessario. Ed è proprio a questo punto che il motore DTM potrebbe entrare in gioco.

L'idea di utilizzare un motore termico per l'alimentazione elettrica è stata avanzata da Audi nel comunicato stampa diffuso dalla Casa lo scorso dicembre, in cui ha annunciato il suo approdo alla Dakar dal 2022. Questa soluzione dovrebbe essere mantenuta sino a quando Audi non riuscirà a coprire un'intera giornata della Dakar senza dover caricare il pacco batterie nel corso della gara.

Non solo Dakar, perché Audi sta pensando di utilizzare il motore DTM anche come base per il suo ritorno alle corse Endurance, tra cui la 24 Ore di Le Mans e la 24 Ore di Daytona nel 2023.

Il propulsore potrebbe fare al caso di Audi sia equipaggiando una LMDh che una LM Hypercar. "Questa unità di potenza può coprire tutto ciò che è necessario nello sport motoristico nei prossimi 10 anni, per esempio anche Le Mans, dove sarebbe perfetta come unità di potenza ad alte prestazioni per una hypercar o un'auto LMDh", ha detto l'ex responsabile dei motori Audi tra il 2000 e il 2014, Ulrich Baretzky, alla rivista Sport Auto.

condividi
commenti
Dakar, Moto, Prologo: Brabec riparte subito forte

Articolo precedente

Dakar, Moto, Prologo: Brabec riparte subito forte

Articolo successivo

Dakar 2021: la cerimonia di partenza in diretta

Dakar 2021: la cerimonia di partenza in diretta
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Dakar
Autore Giacomo Rauli