Gustavo Sandrucci chiude la doppietta a Monza ed è il nuovo leader

Con i motori ancora caldi la Clio Cup Italia ha appena archiviato il terzo appuntamento stagionale, andato di scena a Monza dove lo spettacolo ha fatto da padrone.

Gustavo Sandrucci chiude la doppietta a Monza ed è il nuovo leader

A salire sul gradino più alto del podio nelle due gare in programma quest’oggi è stato Gustavo Sandrucci (Melatini Racing), che ha trovato in entrambe le manche un rivale agguerrito e determinato come Nicola Rinaldi (Essecorse), con il quale in Gara 1 è arrivato in volata al fotofinish staccandolo di appena tre millesimi. Alle loro spalle ha chiuso sul gradino più basso del podio Matteo Poloni (Composit Motorsport), autore di un’ottima rimonta che lo vedeva partire dell’ultima fila a seguito di una qualifica difficile.

Quarto responso per Massimiliano Danetti (MC Motortecnica), mentre in quinta posizione ha terminato le ostilità Davide Nardilli (Melatini Racing), penalizzato con cinque secondi al termine della gara per aver tagliato la chicane. Rammarico invece per il dicio ttenne Berkay Besler (Essecorse), che aveva preso parte alla bagarre del terzetto di testa per buona parte della corsa, prima di uscire in ghiaia in una fase concitata della gara e successivamente rientrare in pista settimo.

In Gara 2 si è riacceso il duello tre Sandrucci e Rinaldi, che si sono alternati al comando delle operazioni più volte fino all’ultimo giro, con Rinaldi visibilmente rallentato a seguito di una foratura che ha aperto la porta al secondo successo consecutivo a Sandrucci, che passa così in testa alla classifica generale della serie. Alle spalle del duo di testa le emozioni non sono state da meno, con una lotta serrata per il terzo posto tra “Due”, pilota dell’Oregon Team, Felice Jelmini (Composit Motorsport) e Davide Nardilli.

Quest’ultimi protagonisti di un contatto avvenuto all’ultima tornata in uscita dalla Parabolica, che ha visto la vettura “tutta blu” di Nardilli finire contro le barriere senza riportare conseguenze sul pilota. I due successivamente sono stati richiamati dalla Direzione di Gara che ha escluso entrambi dalla classifica. A salire così sul gradino più basso del podio è stato “Due”, mentre ad ottenere virtualmente la quarta posizione è stato Massimiliano Danetti, seguito a propria volta dalla “new entry” Nunzio Scippa (Scippa Racing), quinto.

Bene anche i due giornalisti della Clio Cup Press League, che ha visto indossare tuta e casco questo weekend Marco Della Monica (Motorsport Republic) e Mirco Magni (Autoblog.it) entrambi autori di una performance senza sbavature che gli è valsa rispettivamente un nono ed un ottavo posto.

Gara 1 (top 5): 1. Gustavo Sandrucci (Melatini Racing) 11 giri in 25’48”032; 2. Nicola Rinaldi (Essecorse) a 0”003; 3. Matteo Poloni (Composit Motorsport) a 29”511; 4. Massimiliano Danetti (MC Motortecnica) a 33”848; 5. Davide Nardilli (Melatini Racing) a 34”739.

Gara 2 (top 5): 1. Gustavo Sandrucci (Melatini Racing) 12 giri in 26’42”072; 2. Nicola Rinaldi (Essecorse) a 10”408; 3. “Due” (Oregon Team) a 20”049; 4. Massimiliano Danetti (MC Motortecnica) a 24”254; 5. Nunzio Scippa (Scippa Racing) a 30”260.

Classifica (top 5): 1. Sandrucci 123 punti; 2. Rinaldi 108; 3. Jelmini 76; 4. Nardilli 56; 5. “Due” 56.

condividi
commenti
Gara 1: Gustavo Sandrucci trionfa al fotofinish a Monza

Articolo precedente

Gara 1: Gustavo Sandrucci trionfa al fotofinish a Monza

Articolo successivo

Misano ospita il quarto appuntamento della Clio Cup Italia

Misano ospita il quarto appuntamento della Clio Cup Italia
Carica i commenti