Renault Clio Cup: al via la stagione 2021

Prende il via da Monza la stagione 2021 della Renault Clio Cup, monomarca dedicato alla pepata Segmento B della casa transalpina. La novità è che quest'anno la competizione sarà inclusa nella serie internazionale: 15 le gare europee, 6 quelle valide per garantirsi il titolo di Campione Italiano. Ritorna anche la Clio Cup Press League, competizione riservata alla stampa, e che vedrà Motorsport.com scendere in pista a Imola il 24-25 luglio

Renault Clio Cup: al via la stagione 2021

È stata presentata oggi a Monza la 5^ Edizione della Clio Cup Press League, la speciale classifica dedicata ai giornalisti che si disputa all’interno della Clio Cup.

La Clio Cup Press League, gestita da Fast Lane Promotion, prevede due giornalisti per ciascuno dei 6 appuntamenti in programma nel 2021 al volante della Clio “333” curata dalla Oregon Team e rappresenta un importante momento per consentire a giornalisti e pubblico di scoprire i segreti della Clio V in versione racing.

Leggi anche:

Il palmares della Clio Cup Press League è stato aperto da Alessandra Brena nel 2016, seguita nel 2017 da Michele Faccin, che ha fatto sua anche la prima edizione della eSport che ha sostituito nel 2020 l’edizione in pista. Nel 2018 ad imporsi è stato Emiliano Perucca Orfei e nel 2019 Lorenzo Baroni.

Con le prime sessioni di prove libere affrontate oggi sul circuito di Monza si è aperta la stagione 2021: in questo round saranno Lorenzo Baroni, de La Gazzetta dello Sport, e Gianluca Sepe di FormulaPassion.it, i primi a confrontarsi con i protagonisti della Clio Cup Europe.

La serie europea rappresenta, infatti, la nuova dimensione della Clio Cup: un campionato di 15 meeting, tutti con doppia gara, al cui interno convivono quattro gruppi, ognuno dedicato ad una serie nazionale, ossia Italia (Gruppo A), Francia (Gruppo B), Europa Centrale (Gruppo C) e Spagna (Gruppo D).

La Clio Cup Press League seguirà il calendario previsto per il Gruppo A. Dopo Monza, quindi, sarà la volta di Alberto Bergamaschi per Safe Drive e Auto Tecnica, e Gianluca Mauriello per Motorionline, scendere in pista a Misano (4-6 giugno), seguiti da Gian Luca Pellegrini, Direttore di Quattroruote, e Alberto Sabbatini per Autosprint, sul tracciato dell’Hungaroring (9-11 luglio).  A Imola, il 23-25 luglio, troveremo Marco Congiu per Motorsport.com e Motor1.com e Mario Cornicchia di Motorbox, mentre al Red Bull Ring (10-12 settembre) ci saranno Gaetano Cesarano di Motori.it e Autoblog.it e Mauro Valente di Rai Sport. La gara conclusiva di Monza (29-31 ottobre) vedrà al volante della Clio Stefano Bargiggia di Style e Lorenzo Peiroleri di Askanews.

Domani si entra nel vivo del weekend, con i piloti impegnati nelle prime qualifiche e in Gara 1, e domenica stesso programma, con orari uguali per entrambe le giornate: alle 8.30 le qualifiche e alle 14.35 le gare, di 25 minuti ed un ulteriore giro.

Protagonista assoluta è la quinta generazione di Renault Clio. Alleggerita nel peso - che ferma l'ago della bilancia a quota 1.030 kg - la Clio Cup che utilizzeranno i partecipanti alla competizione è spinta dal 4 cilindri turbobenzina da 1.3 litri, capace di erogare una potenza di 200CV. 20 in meno rispetto alla quarta generazione della segmento B transalpina, ma il vantaggio di un peso ridotto rispetto la progenitrice dovrebbe garantire un tempo sul giro prestazionalmente migliore. 

Grande novità il cambio sequenziale a 5 rapporti firmato sadev, non più azionabile tramite i noti paddle al volante ma da apposita leva, per un "ritorno alle origini" che tanto sembra piacere ai primi piloti che hanno testato la novità.

 

condividi
commenti
Clio Cup Italia: parte il countdown per l'inizio della stagione
Articolo precedente

Clio Cup Italia: parte il countdown per l'inizio della stagione

Articolo successivo

Clio Cup, Monza: trionfo di Pouget-Torelli nella vetrina europea

Clio Cup, Monza: trionfo di Pouget-Torelli nella vetrina europea
Carica i commenti