Gabellini leader con una vittoria ed un secondo posto a Misano

Il pilota della Yamaha ha chiuso il weekend del secondo appuntamento stagionale con 5 punti di margine su Stirpe. Da segnalare anche il ritorno alla vittoria di Ilario Dionisi nella seconda gara.

Gabellini leader con una vittoria ed un secondo posto a Misano

Gara 1

In SS alla fine l’ha spuntata Lorenzo Gabellini. Il giovane pilota su Yamaha (Gas Racing Team) ha messo in mostra un buon potenziale, resistendo all’attacco finale di Morrentino e portandosi a casa una gran prima vittoria. Il pilota Renzi Corse si consola però con la seconda posizione in gara e con la provvisoria targa da leader di Campionato. Più distaccato dai primi due ha chiuso Ilario Dionisi. Il pilota romano su MV Agusta Ellan Vannin ha preceduto Marco Bussolotti (Gas Racing Team Yamaha).

Gara 2

 

Podio Gara 2
Podio Gara 2

Photo by: Ellan Vannin Motorsport

Ilario Dionisi ha trionfato nel 4° round in una gara interrotta per bandiera rossa (esposta per la caduta di Lorenzo Cintio, senza conseguenze per il pilota), nel corso del 15° giro, con la classifica finale stilata al 13° giro. La seconda posizione è andata a Lorenzo Gabellini, con il giovane pilota Gas Racing Team Yamaha che ha chiuso un gran weekend che lo proietta in testa alla classifica di Campionato con 72 p. Terza posizione finale per Davide Stirpe, con il pilota Extreme Racing Service che si è rifatto dopo la gara difficile del 2° round. Ai piedi del podio ha concluso Marco Bussolotti (Gas Racing Team Yamaha) seguito da Nicola Morrentino (Renzi Corse Kawasaki).

La situazione in campionato

Come detto, al comando della classifica c'è Gabellini con 72 p. Grazie al podio di Gara 2, Stirpe è 2° in classifica generale (67 p.) con Morrentino 3° (66 p.).

condividi
commenti
Dramma Mazzola: Simone ha riportato dei danni neurologici

Articolo precedente

Dramma Mazzola: Simone ha riportato dei danni neurologici

Articolo successivo

300: una vittoria a testa per Carusi e Bernardi a Misano

300: una vittoria a testa per Carusi e Bernardi a Misano
Carica i commenti