Dopo il tris di Valtulini, in gara 2 al Mugello arriva la prima vittoria di Gabellini

Il penultimo round stagionale ha acceso in maniera incredibile la lotta per il titolo tricolore, con i primi cinque che si presenteranno a Vallelunga racchiusi in soli 10 punti. Nonostante un quinto ed un sesto posto, Bussolotti resta sempre leader.

Dopo il tris di Valtulini, in gara 2 al Mugello arriva la prima vittoria di Gabellini
Davide Stirpe, Extreme Racing Service
Lorenzo Gabellini, Gas Racing Team
Massimo Roccoli, Gas Racing Team

Gara 1

Un arrivo in volata, con 7 piloti in fila a giocarsi la vittoria nella SS600. Il trionfo, sofferto fino all’ultimo, è andato a Stefano Valtulini. Il pilota Kawasaki Pleo Racing ha ripreso da dove aveva lasciato a Misano a fine luglio, ottenendo la 3° vittoria di fila in questo ELFCIV 2018.

Dietro di lui Lorenzo Gabellini (Yamaha Gas Racing Team) con Kevin Manfredi (Team Rosso e Nero Yamaha) a chiudere il podio. Dietro di loro però, vicinissimi l’uno all’altro, sono arrivati nell’ordine Davide Stirpe (MV Agusta Extreme Racing Bardahl), Marco Bussolotti (Yamaha Rosso Corsa), Roberto Mercandelli (Scuderia Improve/Firenze Motor Honda), e Massimo Roccoli.

Gara 2

Grande battaglia in SS600, con arrivo in volata ma soprattutto con la prima vittoria 2018 di Lorenzo Gabellini. L’alfiere Yamaha Gas Racing aveva già dimostrato di essere a suo agio al Mugello dopo il podio di ieri, oggi però è riuscito a migliorarsi ancora in una gara che ha visto una bagarre finale composta da 5 piloti.

Seconda posizione per Stefano Valtulini (Pleo Racing Kawasaki) con Massimo Roccoli a chiudere il podio, in un weekend dove il 5 volte campione italiano ha dovuto stringere i denti non essendo al meglio dal punto di vista fisico. Dietro di loro hanno chiuso a breve distanza Davide Stirpe (Extreme Racing Bardahl), Roberto Mercandelli (Scuderia Improve/Firenze Motor Honda) e Marco Bussolotti (Yamaha Rosso Corsa).

Classifica sempre più corta in SS600, con Bussolotti in testa a 152 p. seguito da Stirpe a 150 p. e Roccoli a 148 p. Ma occhio anche a Valtulini e Gabellini, rispettivamente a quota 147 p. e 142 p.

condividi
commenti
Dopo la pausa estiva, il CIV torna al Mugello per il quinto round con tutti i titolo ancora in palio
Articolo precedente

Dopo la pausa estiva, il CIV torna al Mugello per il quinto round con tutti i titolo ancora in palio

Articolo successivo

A Vallelunga è l'ora della verità per il CIV 2018: il gran finale è servito

A Vallelunga è l'ora della verità per il CIV 2018: il gran finale è servito
Carica i commenti