Seconda tappa al Mugello per l'ELF CIV: le gare in diretta su Facebook

Il Round 2 riparte dalle sfide nelle varie categorie, che andranno tutte live su facebook. Nel corso del weekend presentazione di CIVS e Trofeo Crono Climber 2018 oltre che dell’FMI Camp.

Seconda tappa al Mugello per l'ELF CIV: le gare in diretta su Facebook
Matteo Ferrari, Barni Racing
Ombrellina
Il vincitore di Gara 1 Michele Pirro, Barni Racing
Il contatto tra Andrea Mantovani, Nuova M2 Racing e Matteo Baiocco, Nuova M2 Racing
Podio Gara 2: Il secondo classificato Matteo Ferrari, Barni Racing, il vincitore Michele Pirro, Barni Racing, il terzo classificato Luca Vitali, DMR Racing
Ombrellina
Il vincitore Michele Pirro, Barni Racing
Il secondo classificato Matteo Ferrari, Barni Racing e il vincitore Michele Pirro, Barni Racing
Michele Pirro, Barni Racing
Il secondo classificato Matteo Ferrari, Barni Racing e il vincitore Michele Pirro, Barni Racing
Nicholas Spinelli, Gresini Racing Junior Team
Nicholas Spinelli, Gresini Racing Junior Team, al comando
Nicholas Spinelli, Gresini Racing Junior Team, al comando
Kevin Zannoni, TM Racing Factory 3570MTA
Podio Gara 1: il secondo classificato Nicola Carraro, Team Minimoto Portomaggiore, il vincitore Nicholas Spinelli, Gresini Racing Junior Team, il terzo classificato Elia Bartolini. Team RMU VR46 Riders Academy
Luca Bernardi, Yamaha, Team Trasimeno
Il vincitore di Gara 2 Thomas Brianti, Talenti Azzurri FMI, festeggia sul podio
Thomas Brianti, KTM
Il vincitore di Gara 2 Thomas Brianti, Talenti Azzurri FMI, festeggia sul podio
Kevin Sabatucci, Yamaha, ProGP

L’ELF CIV torna in pista. A meno di un mese dall’apertura di Misano, il Campionato riparte con il round 2 dal circuito del Mugello con la grande novità delle gare trasmesse in diretta facebook. Sia al sabato che alla domenica infatti, per vedere le gare basterà collegarsi alla pagina facebook del campionato (Campionato Italiano Velocità https://www.facebook.com/civ.tv/) dove sarà possibile seguire le sfide del secondo round dovunque vi troviate, comodamente live sui vostri smartphone, pc o tablet.

Moto3

Il tutto per un ELF CIV che riparte dalle battaglie e dagli equilibri messi in mostra nelle prime gare, a cominciare dalla Moto3 che ha visto scattare come meglio non poteva il Campione in carica: Nicholas Spinelli. Il pilota del Team Gresini Racing Junior ha portato a casa un weekend perfetto a Misano, nel quale ha fatto doppietta, in una categoria dove non sono mancate le battaglie. Si riparte quindi dalla rincorsa a Spinelli, che al Mugello può vantare podi e vittorie negli anni passati. Dietro di lui ci sono appaiati a pari punti due avversari, il primo dei quali è il rivale di sempre: Kevin Zannoni. L’alfiere TM Racing Factory 3570 MTA si presenta al Mugello forte del doppio podio conquistato a Misano nel primo round. Ma anche pronto a cancellare le prestazioni non esaltanti dello scorso anno sul circuito toscano. A pari punti con lui Nicola Carraro (Team Minimoto Portomaggiore) che dopo l’esordio nel Mondiale Junior con il Team Leopard è pronto a dimostrare ancora la crescita evidenziata a Misano. Al Mugello dovrà confermare quanto di buono mostrato nel primo round anche Elia Bartolini. Il pilota RMU VR46 Riders Academy, esordiente in Moto3, è andato subito a podio in gara1, chiudendo 5° in gara 2. Da segnalare poi anche Riccardo Fusco (Gradara Corse TM), a podio nel round di Misano e in scia a Bartolini in classifica di Campionato. Al Mugello poi ci sarà il ritorno di un altro protagonista: Stefano Nepa. Il pilota su KTM, Campione Italiano Premoto3 250 nel 2014, è stato costretto a saltare il primo round per l’infortunio rimediato nella prima gara del Mondiale Junior, competizione alla quale prende parte in questo 2018. Una stagione dal doppio impegno per Nepa, che è pronto ora a scendere in pista anche nell’ELF CIV.

SBK

In SBK si riparte da Pirro e dal Barni Racing. Il Campione in carica è partito come suo solito, con una grande doppietta nel primo round di Misano. La novità riguarda però il suo compagno di squadra, Matteo Ferrari, che con la Ducati numero 11 ha chiuso sempre sul secondo gradino del podio, dimostrando di essere pronto per la lotta al titolo. Dietro di lui gli avversari non mancano, a cominciare da un costante Alessandro Andreozzi (Faieta Motor by Speed Action Yamaha) 3° in classifica generale grazie ai due piazzamenti ai piedi del podio a Misano, per proseguire con Lorenzo Zanetti (Ducati Motocorsa), a podio in gara ma sfortunato in gara2. Il Mugello però evoca dolci ricordi per Zanetti ed il suo team. Proprio qui lo scorso anno il pilota bresciano riuscì a battere Pirro in gara2… Da tenere d’occhio ci saranno anche Luca Vitali (DMR Racing BMW) a podio in gara2 a Misano, Claudio Corti (Motozoo Racing Yamaha) sempre nella top ten nel round 1 e Axel Bassani, compagno di team di Vitali nonché uno dei giovani più interessanti di questa SBK insieme a Ferrari.

Supersport 600

La SS600 prometteva battaglie e sorprese e così è stato. In testa c’è la Yamaha di Kevin Manfredi (Team Rosso e Nero) grazie alla vittoria in gara1 e al podio in gara2, ma la classifica è corta e il Campione in carica è in seconda posizione. Davide Stirpe (Extreme Racing Bardahl MV Agusta) dopo la prestazione opaca di gara1 ha sfoderato una gara 2 ad altissimi livelli a Misano, andando a conquistare quella vittoria che lo fa arrivare al Mugello in seconda posizione nella generale. Appaiati al 3° posto, a 8 punti dalla vetta, ci sono Marco Bussolotti (Rosso Corsa Edard Yamaha) e Lorenzo Gabellini (Gas Racing Team Yamaha). In scia a loro però c’è un osso duro, il pluricampione italiano nonché compagno di Team di Gabellini: Massimo Roccoli, a podio in gara1 a Misano.

Premoto3

La Premoto3 250 4T ha messo in evidenza le doti di Alberto Surra (2 Wheels Polito). Il pilota Talento Azzurro FMI ha fatto una gran doppietta a Misano, dimostrandosi il più serio pretendente al titolo della categoria. Dietro di lui, a 29 punti di distanza ci sono appaiati i due piloti del Kuja Racing Beon: Francesco Mongiardo e Gabriele Mastroluca, ma attenzione anche a Marco Gaggi (SGM Tecnic Beon) 4° in classifica e a Mattia Rato (RMU), secondo in classifica in gara2 a Misano. Nella 125 2T è lotta a due al vertice, con Jacopo Hosciuc (Honda) e Filippo Bianchi (RMU) a pari punti, forti degli stessi risultati (1° e 2° posto) conquistati a Misano a giornate invertite. Dietro di loro, a 13 punti di distanza c’è Guido Fina (Honda) con Davide Conte (Honda) a 19 punti di distacco.

Supersport 300

Conferme per la SS300, una delle categorie più combattute dell’ELF CIV, che si presenterà al Mugello con Manuel Bastianelli (Prodina Ircos Kawasaki) come leader della generale grazie alla vittoria e al 5° posto di Misano. Dietro di lui però, a sole 3 lunghezze c’è il Campione in carica: Luca Bernardi (Team Trasimeno Yamaha) già vittorioso al Mugello nel 2017. A solo un punto di distanza da Bernardi c’è Kevin Sabatucci (ProGP Racing Yamaha), sempre a podio a Misano nonostante non fosse al meglio fisicamente per i postumi di un infortunio subito in allenamento. Occhio però a Thomas Brianti, 4° nella generale. Il pilota KTM è stato sfortunato in gara1 a Misano, ma ha dominato gara2, rifilando distacchi mai visti agli avversari nella SS300, abituata ad arrivi al fotofinish. Poco distanti da Brianti ci sono lo spagnolo Luna Bayen (CM Racing Kawasaki) e Jacopo Facco (Yamaha).

Eventi

Saranno tanti gli eventi che accompagneranno il round dell’ELF CIV al Mugello, a cominciare dalla conferenza prevista per sabato mattina in sala stampa, nella quale ci sarà la presentazione del Campionato Italiano Velocità in Salita 2018 insieme al Trofeo Crono Climber, con il primo round che andrà in scena per entrambe le competizioni il 13 maggio sul percorso della Leccio – Reggello (FI), manifestazione organizzata dal Moto Club True Riders. Nel corso della presentazione saranno presenti anche i vari Moto Club organizzatori del Campionato. A seguire sarà la volta della Presentazione dell’FMI Camp 2018, il camp di allenamento dedicato ai giovani talenti italiani della velocità giunto alla sua seconda edizione e organizzato in collaborazione con l’Autodromo di Magione (sede del camp) e con il Moto Club Spoleto. Subito dopo spazio alle Premiazioni dei poleman del secondo round, sempre in sala stampa, mentre sabato sera appuntamento con l’aperitivo offerto da ELF nel paddock del CIV. La domenica invece tutti gli appassionati potranno fare un giro del circuito a bordo del bus panoramico. Nel corso del weekend poi non mancheranno dei test drive gratuiti per il pubblico a bordo della Toyota GT86.

condividi
commenti
Intervento di fasciotomia per Samuele Cavalieri

Articolo precedente

Intervento di fasciotomia per Samuele Cavalieri

Articolo successivo

Imola ospita il terzo round del CIV: occhi puntati sul ritorno in pista di Michele Pirro

Imola ospita il terzo round del CIV: occhi puntati sul ritorno in pista di Michele Pirro
Carica i commenti