Nel 2019 Michele Pirro correrà nel CIV con il team Barni e la Ducati Panigale V4

condividi
commenti
Nel 2019 Michele Pirro correrà nel CIV con il team Barni e la Ducati Panigale V4
Di:
18 gen 2019, 15:29

Il campione italiano 2018 avrà un nuovo compagno di squadra: si tratta di Alex Bernardi.

Saranno Michele Pirro e Alex Bernardi i piloti del Barni Racing Team nel campionato italiano velocità 2019 classe Superbike.

L'annuncio ufficiale è arrivato al Motor Bike Expo di Verona dove il Barni Racing Team è stato ospite di MOTUL, partner tecnico e sponsor della squadra sia nel mondiale Superbike sia nel CIV.

Il team guidato da Marco Barnabò, dopo essersi laureato Campione italiano Superbike 2018 -conquistando il titolo per la decima volta consecutiva - sarà chiamato nel 2019 ad affrontare una sfida completamente nuova: sviluppare e portare al vertice la Ducati Panigale V4, prima moto a quattro cilindri prodotta dalla casa bolognese. 

Per chi ha sempre portato in pista - e vinto - moto con motori bicilindrici (nel CIV sono diciotto i titoli conquistati dal Barni Racing Team tra squadra e piloti) si tratta di una vera e propria rivoluzione.

Alla presentazione del team CIV è intervenuto anche il riminese Michael Ruben Rinaldi, che porterà in pista la Ducati Panigale V4 del Barni Racing Team nel MOTUL FIM WorldSBK.

Quella di Marco Barnabò sarà dunque una lineup a forte trazione romagnola: il campione italiano Superbike in carica, Michele Pirro, è nato a San Giovanni Rotondo (FG), ma da anni vive e si allena a Cesena. Per lui inizia la quinta stagione consecutiva con il Barni Racing Team, tre di queste coronate con il titolo di Campione italiano Superbike (2015, 2017, 2018). 

In totale sono 29 i successi ottenuti da Pirro su una Ducati del team bergamasco, con 11 doppiette. 
Alex Bernardi, classe 1996, è nato e cresciuto a Cattolica e in soli quattro anni è arrivato alla classe Superbike del CIV dove, in sella a una BMW, ha debuttato lo scorso anno con un 6° posto come miglior risultato a Vallelunga.
Il 2018 è stato anche l'anno del suo primo trofeo: ha vinto il Pirelli Super Cup Superbike, sempre con BMW. 
Ora per Alex arriva l'occasione di fare il salto di qualità, con un team e un compagno di squadra in grado di supportarlo al meglio nel percorso di crescita. 

Come oramai trazione il Campionato italiano Velocità vedrà squadre e piloti impegnati in sei appuntamenti, con gara doppia tra sabato e domenica, in un calendario che ricalca fedelmente quello delle scorse due stagioni. Si parte alla fine del mese di marzo dal Misano World Circuit, si chiude a Vallulunga il primo weekend di ottobre.

Queste le parole di Marco Barnabò, team principal Barni: "Per Michele non servono tante parole: il rapporto tra me e lui si è consolidato nel tempo. C'è grande stima reciproca sia a livello professionale che personale, questo rende il lavoro più facile. La sua esperienza sarà utilissima nella fase di sviluppo della Ducati Panigale V4, un aspetto che - almeno all'inizio - sarà prioritario, visto che il team dovrà lavorare su un mezzo completamente nuovo".

"Al fianco di Pirro volevamo un giovane che possa crescere e fare esperienza, ma che avesse già mostrato le sue potenzialità: Alex Bernardi risponde a questo identikit e spero che con lui possiamo ripercorrere la strada fatta con altri piloti. Non posso non pensare a Danilo Petrucci, che abbiamo lanciato nel 2011 e che oggi è pilota ufficiale Ducati MotoGP, ma credo che anche con Samuele Cavalieri e Matteo Ferrari abbiamo fatto un buon lavoro. Ora siamo curiosi di lavorare con Alex".

Queste invece le dichiarazioni di Michele Pirro: "Quest'anno è stato facile trovare un accordo con il Barni Racing Team. La nuova Ducati Panigale V4 è stata certamente una motivazione in più: ho partecipato allo sviluppo di questa moto fin dai primi test e adesso non vedo l'ora di correrci. Con il bicilindrico Ducati abbiamo vinto tanto, ora inizia un sfida totalmente nuova". 

"La cosa che mi rende davvero entusiasta è poterla affrontare insieme al Barni Racing Team. Qui mi sento a casa: "Barni" mi ha sempre messo a disposizione moto competitive - e di questo lo ringrazio - ma con lui e con la sua squadra mi sento in famiglia, è questo che fa la differenza. Il mio obiettivo, come sempre, sarà quello di vincere. 
E' bello anche avere un vicino di box giovane, cercherò di aiutarlo a crescere con qualche consiglio, gli auguro di apprendere in fretta. Un caloroso ringraziamento, invece, va a tutte quelle persone che hanno fatto in modo che io e il Barni Racing Team potessimo essere ancora insieme nel 2019".

Articolo successivo
Presentate al Motor Bike Expo le novità della stagione 2019 dell'ELF CIV

Articolo precedente

Presentate al Motor Bike Expo le novità della stagione 2019 dell'ELF CIV

Carica i commenti

Su questo articolo

Serie CIV Superbike
Team Barni Racing Team
Autore Giacomo Rauli