Pole provvisoria a sorpresa di Andreozzi in SBK

Nelle altre classi nel venerdì del Mugello hanno comandato Bezzecchi, Roccoli e Vietti Ramus

Pole provvisoria a sorpresa di Andreozzi in SBK

Le sorprese cominciano già al venerdì nell'atto conclusivo del CIV, a partire dalla SBK. Chi si aspettava una lotta per la pole tra Pirro e Tamburini è rimasto deluso. Chi ama lo spettacolo invece può sorridere. E’ iniziato l’ultimo weekend di gare del CIV 2015 al Mugello e il miglior crono provvisorio nella classe regina è andato ad Alessandro Andreozzi.

Il pilota Aprilia ha chiuso con il tempo di 1'51"045, distanziando di soli due decimi l’altra sorpresa di giornata, la Ducati di Federico Sandi, anche lui, come Andreozzi, gommato Pirelli. Terzo tempo per il leader Michele Pirro. Il pilota Ducati Barni Racing gommato Michelin ha accusato piccoli problemi tecnici, mentre la quarta posizione provvisoria in griglia è andata a Roberto Tamburini. Elemento da non sottovalutare sarà il meteo. Con la pioggia prevista per domani i tempi di oggi potrebbero essere difficilmente migliorabili.

In Moto3 doppietta Mahindra Peugeot, con la pole provvisoria che è andata a Marco Bezzecchi seguito dal compagno Fabio Spiranelli, unici a scendere sotto il muro dei 2 minuti. Terzo tempo per un Simone Mazzola pienamente recuperato fisicamente e che ha trovato un gran feeling con la sua Kymco. Buona prova di Bruno Ieraci, 4°, mentre ha chiuso solo in 9° posizione il leader Fabio Di Giannantonio. Curiosità per la presenza di Martinez Abrego Cantu, pilota messicano alla prima uscita europea.

Pronostici rispettati in SS con il miglior crono del venerdì che è andato al leader Massimo Roccoli su MV Agusta. Distanziato di circa un decimo troviamo Ilario Dionisi con la terza posizione per la Yamaha di Roberto Mercandelli. Più attardati Bussolotti e Cruciani, rispettivamente 8° e 9°. Supersport che ha visto l’azienda Pirelli, fornitrice unica di pneumatici, portare una nuova gomma, la Diablo Supercorsa R17, prodotto utilizzato anche nel Mondiale SS e studiato per resistere meglio al freddo.

Il titolo in Premoto3 250 è già assegnato, ma la pole provvisoria resta a lui: Celestino Vietti Ramus. Il pilota RMU ha girato in 2’05.781, abbassando di un secondo il tempo fatto registrare nelle libere della mattina e girando quasi 7 decimi più forte di Kevin Zannoni, che parte favorito contro Stefano Nepa nella lotta per la seconda posizione. Nella 125 2T il miglior crono è quello di Alex Triglia seguito da Bertè e Bernardi, con il leader Leonardo Taccini più attardato e vittima di piccoli problemi fisici.

 

CIV Superbike - Mugello - Qualifica 1

CIV Moto3 - Mugello - Qualifica 1

CIV Supersport - Mugello - Qualifica 1

CIV PreMoto3 - Mugello - Qualifica 1

condividi
commenti
Pirro: "L'obiettivo è conquistare il titolo Tricolore"
Articolo precedente

Pirro: "L'obiettivo è conquistare il titolo Tricolore"

Articolo successivo

Andrea Poggi e Bridgestone ok al Mugello

Andrea Poggi e Bridgestone ok al Mugello
Carica i commenti