Il Mugello ospita il terzo atto della stagione

Il Mugello ospita il terzo atto della stagione

Caccia aperta a Pirro nella SBK, mentre nella Moto3 occhi puntati su Bezzecchi e Di Giannantonio

Si torna in pista. E stavolta tocca al Mugello. Tra equilibri definiti e lotte a due, il Campionato Italiano Velocità arriva al giro di boa questo weekend sulla pista toscana con una novità. Grazie ad un accordo tra la FMI e il circuito, tutti gli spettatori del Motomondiale potranno accedere gratuitamente al paddock del CIV esibendo il biglietto dello scorso GP d’Italia.

E parlando di CIV e MotoGp, nella SBK italiana si cercano avversari per Michele Pirro. Dopo la doppietta di Vallelunga e le ottime prestazioni come wild card nel mondiale proprio al Mugello (6° in qualifica e 8° in gara), il pilota Ducati Barni Racing si presenta ai round 5 e 6 con un buon vantaggio sulla BMW di Perotti, unico in grado di avvicinarsi a Pirro a Vallelunga. Sorprese potrebbero arrivare da Stefano Tamburini. Il pilota BMW Moto x Racing, dopo il podio sul circuito romano, ha trionfato a Portimao nell’ultimo round del Mondiale STK1000, riaprendo di fatto il Campionato. Il Mugello potrebbe essere la pista del riscatto per alcuni piloti, primo fra tutti Ivan Goi. Il campione in carica, sempre a podio nei primi 3 round del CIV ma costretto al ritiro per un problema tecnico a Vallelunga, ha collezionato due vittorie sul circuito toscano lo scorso anno. Attesa anche da parte di Andreozzi e della sua Aprilia, che dopo il buon esordio di Misano non sono riusciti a replicare a Valleunga, complice anche un piccolo infortunio fisico.

In Moto3 il testa a testa è tra Marco Bezzecchi e Fabio Di Giannantonio. Il pilota Mahindra Peugeot conduce di un solo punto sull’avversario dopo essersi ripreso la targa tricolore grazie alla vittorie del quarto round. Di Giannantonio che dopo aver trionfato a Vallelunga è pronto a ripetersi al Mugello, dove vinse anche lo scorso anno. Ad inseguirli i rispettivi compagni di squadra, Fabio Spiranelli e Alessandro Del Bianco, con Sintoni e Foggia che si presentano al Mugello forti dei podi ottenuti sul circuito romano.

Supersport riaperta dopo Vallelunga. In testa c’e sempre la MV di Massimo Roccoli, che ha visto ridursi il suo vantaggio per il ritorno della Kawasaki di Stefano Cruciani (vincitore a Vallelunga) e anche a causa della squalifica per irregolarità tecnica nel 4° round. Roccoli che si presenta al Mugello forte di 3 vittorie nelle ultime 4 gare del CIV sul circuito toscano. Lotta Bussolotti- Mercandelli per il 3° posto, con il pilota su Kawasaki reduce dalla conquista del podio.

Nella Premoto3 250 4t Nepa è tornato alla vittoria a Vallelunga, ma il capoclassifica è sempre il pilota RMU Racing Celestino Vietti Ramus, che mantiene un buon margine di vantaggio anche su Spinelli e Zannoni. In 125 2t, Leonardo Taccini è chiamato a confermare l’exploit degli ultimi due round. Il pilota del VL Team ha fatto doppietta sulla pista di casa, ma la leadership resta a Bernardi, seguito da Triglia e Carraro. Nella Sport 2t, il campione in carica Scagnetti proverà ad avvicinarsi al capoclassifica Drago, mentre nella 4t sarà ancora lotta a due tra Di Rago e Ritucci, in testa a pari punti.

L’appuntamento è all’Autodromo Internazionale del Mugello questo fine settimana.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati CIV Superbike
Articolo di tipo Ultime notizie