Ivan Bellarosa e Walter Margelli sono i poleman di Misano

Il pilota della neonata Tornado svetta tra le sovralimentate del CNT, mentre il bolognese vicecampione di Nannini Racing si impone tra le Aspirate di CNA guadagnando la prima fila accanto al rivale in entrambe le griglie.

Ivan Bellarosa e Walter Margelli sono i poleman di Misano
Francesco Turatello, Osella-PA21 S-CN2
Mirko Zanardini, Wolf GB 08 Peugeot-CN
Ranieri Randaccio, SCI Team, Norma M20F Honda-CNA2
Ida Petrillo, Autosport Sorrento, Melo Jaim, Suzuki 1585-RAD 1.6
Gaetano Oliva, Radical Suzuki 1585-RAD 1.6
Simone Patrinicola, Radical Suzuki 1585-RAD 1.6
Mirko Zanardini, Wolf GB 08 Peugeot-CN

Al termine di due sessioni di qualifica combattute fino alla bandiera a scacchi, Ivan Bellarosa (Wolf Turbo) e Walter Margelli (Norma 2.0) firmano le pole position nel secondo round del Campionato Italiano Sport Prototipi.

Con il tempo di 1’31.777, a 165,767 km/h di media e 1’31.704, a 165,899 km/h, il pilota del marchio ex F.1 svetta in entrambi i turni per la classe CNT riservata alle vetture Turbo e regala le prima pole assoluta alla nuovissima Tornado al debutto europeo proprio nella seconda tappa tricolore.

Fermando i cronometri su 1’32.588 e 1’32.250, il vicecampione in carica della Nannini Racing detta il ritmo tra le Aspirate con le due pole position di classe CNA e guadagna la prima fila assoluta in uno schieramento che il duo di front-line tiene a debita distanza.

Autore di uno strepitoso terzo tempo assoluto in entrambe le sessioni anche se con un distacco di 3 e 2 secondi e mezzo dalla prima fila, Simone Patrinicola è pronto a lanciarsi in una nuova incursione al vertice oltre a guadagnare il primato tra le Radical SR4 1.6 Suzuki Hayabusa della Autosport Sorrento dove il salernitano Gaetano Oliva (Tramonti Corse) e l’irpina Ida Petrillo seguono con l’ottavo e nono posto assoluto su entrambe le griglie.

Alle spalle del 23enne pilota ennese, il quarto posto assoluto è invece diviso tra il giovanissimo cosentino Danny Molinaro, poi quinto sulla griglia di gara 2 sulla nuova Osella PA21 Jr B BMW 1.000 di classe  E2SC e Francesco Turatello al volante della Osella PA21 Honda CN2 con la quale è secondo di CNA sullo schieramento della gara di domani.

Rispettivamente secondo e terzo di CNA, Ranieri Randaccio sigla il quinto e settimo tempo assoluto sulla Norma M20FC della S.C.I., mentre sempre nella stessa classe, qui tutte motorizzate Honda 2.0, Massimiliano Milli continua l’apprendistato sulla Wolf GB08 della Duell Race completando il lotto in gara.

Se Bellarosa si è imposto al vertice assoluto, più in salita sono state invece le qualifiche delle altre due Wolf motorizzate Peugeot 1.6 Turbo con Mirko Zanardini (DuellRace) due volte sesto assoluto e Guglielmo  Belotti settimo ed 11esimo sulla GB08 Tornado.

L’appuntamento con le gare è alle 18.35 di oggi con gara 1 e a alle 12.15 di domani con gara 2, entrambe da 25 minuti + 1 giro ed in diretta TV su AutomotoTV (SKY148) e livestreaming su www.acisportit.it.

 

 

condividi
commenti
Jacoboni e Bellarosa concedono il bis in Gara 2 ad Imola

Articolo precedente

Jacoboni e Bellarosa concedono il bis in Gara 2 ad Imola

Articolo successivo

Ivan Bellarosa sigla il debutto vincente della Tornado CNT a Misano

Ivan Bellarosa sigla il debutto vincente della Tornado CNT a Misano
Carica i commenti