Grossi apripista d'eccezione al San Crispino

condividi
commenti
Grossi apripista d'eccezione al San Crispino
Redazione
Di: Redazione
30 apr 2010, 09:04

Il sei volte campione guiderà una Lancia Delta Hf

Sarà il riminese Giuseppe “Pucci” Grossi, insieme all’inseparabile coéquipier Alessandro Pavesi, l’apripista della seconda prova del Trofeo Terra 2010. Sei volte vincitore del campionato italiano riservato alle gare sterrate (1993, ‘94, ‘95, ‘97, 2005 e 2006) Grossi ha conquistato il successo assoluto in due edizioni del Rally di San Crispino, nel 2002 e nel 2004. Si tratta,dunque, per il pilota riminese di un ritorno alle origini dopo un paio di stagioni trascorse a disputare gare su asfalto, ed avviene proprio sugli sterrati eugubini, che lo hanno visto conquistare un brillante quinto posto assoluto nel ‘95, quando facevano parte del Mondiale Rally. E non è finita. Per ricoprire il ruolo di apripista, gli ultimi a transitare sul percorso prima dell’arrivo degli equipaggi in gara, Grossi e Pavesi avranno a disposizione una vettura-mito, la Lancia Delta Hf che ha portato alla casa di torinese tantissime vittorie e che loro stessi utilizzavano quando si sono aggiudicati il campionato Terra nel ‘93 e nel ‘94.
Prossimo articolo CIRT
Trentin vuole mantenere la leadership al San Crispino

Previous article

Trentin vuole mantenere la leadership al San Crispino

Next article

Campedelli al via del Rally di San Crispino

Campedelli al via del Rally di San Crispino

Su questo articolo

Serie CIRT
Piloti Giuseppe Grossi
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie