GT World Challenge Europe Endurance
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
49 giorni
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
71 giorni
WSBK
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
02 Ore
:
23 Minuti
:
45 Secondi
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
14 giorni
WRC
12 feb
-
16 feb
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
13 giorni
WEC
22 feb
-
23 feb
Evento concluso
18 mar
-
20 mar
Prossimo evento tra
19 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
IndyCar
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
14 giorni
G
Birmingham
03 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
35 giorni
Formula E
14 feb
-
15 feb
Evento concluso
27 feb
-
29 feb
Evento in corso . . .
Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
PL1 in
21 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
63 giorni
26 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
119 giorni
Vivi con Peugeot il CIR
Topic

Vivi con Peugeot il CIR

Targa bagnata, Targa fortunata...?

condividi
commenti
Targa bagnata, Targa fortunata...?
Di:
7 mag 2016, 13:20

La pioggia bagna la Targa Florio, ma gli appassionati non si perdono d'animo e attendono con giacche ed ombrelli la Peugeot 208 T16. Intanto l'hospitality Peugeot è presa d'assalto da ospiti, giornalisti e addetti ai lavori

A Campofelice di Roccella - sede del Parco Assistenza della Targa Florio - ha iniziato a piovere e c'è attesa per l'arrivo della Peugeot 208 T16 di Paolo Andreucci e Anna Andreussi che alle 15:27 rientra per l'assistenza programmata.

Intanto l'hospitality del Team Peugeot Sport Italia è diventata il punto cardine per ospiti e addetti ai lavori che si riparano dalla pioggia che sta cadendo sulla zona occidentale della Sicilia, che non scoraggia i numerosi tifosi e appassionati che attendo Paolo e Anna con impermeabili e ombrelli. 

 

Assistenza Gara 1 - Paolo Andreucci
Assistenza Gara 1 - Paolo Andreucci

Photo by: Andrea Carrato

Per il team italiano della Casa del Leone e per Ucci&Ussi la Targa Florio è da sempre una gara speciale, ma quest'anno l'affluenza sembra davvero aver battuto ogni record. La passione che si respira sulle strade che percorrevano la vecchia Targa è difficile da raccontare, solo respirandola si riesce a capire realmente quanto i motori siano la marcia in più per una terra troppo spesso dimenticata, che sa regalare paesaggisticamente spettacoli senza rivali. 

E oltre alla storia e alla difficoltà della gara, sono anche i panorami e paesaggi offerti dall'incontro di mare e montagne a dare a questa leggendaria corsa un sapore tutto particolare. Un mix di emozioni e passioni molto particolare...

Articolo successivo
La 100esima edizione della Targa Florio raccontata da...

Articolo precedente

La 100esima edizione della Targa Florio raccontata da...

Articolo successivo

Targa Florio, PS5-6: Paolo Andreucci si riprende la vetta di Gara 1!

Targa Florio, PS5-6: Paolo Andreucci si riprende la vetta di Gara 1!
Carica i commenti