Scandola amaro: "Il ritiro? Mai avuti problemi così in 2 anni con la R5"

Umberto Scandola è stato costretto al ritiro nella seconda manche del Rally il Ciocco e Valle del Serchio a causa di un guasto al differenziale anteriore della sua Skoda Fabia R5 ufficiale.

Scandola amaro: "Il ritiro? Mai avuti problemi così in 2 anni con la R5"
Umberto Scandola, Guido D'Amore, Skoda Fabia R5, Skoda Motorsport Italia
Umberto Scandola, Guido D'Amore, Skoda Fabia R5, Skoda Motorsport Italia
Umberto Scandola, Guido D'Amore, Skoda Fabia R5, Skoda Motorsport Italia
Umberto Scandola, Guido D'Amore, Skoda Fabia R5, Skoda Motorsport Italia
La Skoda Fabia R5, Skoda Motorsport Italia di Umberto Scandola, Guido D'Amore
Umberto Scandola, Guido D'Amore, Skoda Fabia R5, Skoda Motorsport Italia
Umberto Scandola, Skoda Fabia R5, Skoda Motorsport Italia

L'avvio di stagione di Umberto Scandola e Skoda Italia Motorsport non è stato certo dei più memorabili. Dopo qualche km della prima delle quattro prove della seconda manche del Rally il Ciocco e Valle del Serchio, è giunto inaspettato un problema al differenziale anteriore, che ha imposto il ritiro a Umberto Scandola e Guido D’Amore.

Si è concluso in questo modo il primo degli otto appuntamenti del Campionato Italiano Rally 2017. La prossima gara, sempre su asfalto, sarà il Rallye di Sanremo dal 30 marzo al 2 aprile, dove l’anno scorso la Fabia ufficiale si aggiudicò una delle due tappe.

Il parco assistenza di ieri sera si era svolto come sempre. Nei 45 minuti a disposizione del team non era emerso nessun problema. I controlli meccanici e i rilevamenti elettronici della telemetria davano la Fabia in perfetta “salute”, pronta per gli 89 km di prove speciali della seconda giornata. A metà della prova speciale di Careggine è emerso un rumore che si è presto trasformato in una inaspettata rottura del differenziale anteriore, che non ha permesso di proseguire anche nella prova successiva per arrivare poi al parco assistenza.

“Peccato”. Sono le prime parole di Umberto Scandola”. “Alla partenza di stamattina nulla lasciava presagire il problema. In due anni di gare la nostra Fabia non aveva manifestato mai un problema di questo tipo, portandoci al ritiro. Ne prendiamo atto e solo al rientro in officina riusciremo a capire cosa ha causato la rottura. Ritorniamo a casa dalla prima gara con meno punti di quelli che speravamo, ma guardiamo con ottimismo al futuro. Il prossimo Rally di Sanremo ci ha dato sempre grandi soddisfazioni”.

Appuntamento dunque alla fine di marzo nell’entroterra ligure per la seconda gara del Campionato Italiano Rally. Un rally dalla grande tradizione mondiale, dove ŠKODA ha sempre avuto un ruolo da protagonista.

condividi
commenti
Fotogallery: il rally il Ciocco e Valle del Serchio vinto da Campedelli

Articolo precedente

Fotogallery: il rally il Ciocco e Valle del Serchio vinto da Campedelli

Articolo successivo

Nucita sfortunato e amareggiato per alcune situazioni accadute al Ciocco

Nucita sfortunato e amareggiato per alcune situazioni accadute al Ciocco
Carica i commenti