Sanremo, PS5: Basso tenta l'assalto disperato per la vittoria

Giandomenico Basso porta alla vittoria nella PS5 del Rallye Sanremo la sua Ford Fiesta R5 EVO GPL e tenta di battere Scandola sul filo di lana. Il veronese, però, sembra gestire il vantaggio. Ottimo terzo tempo per Andrea Nucita.

Sanremo, PS5: Basso tenta l'assalto disperato per la vittoria
Paolo Andreucci e Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
Paolo Andreucci e Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
Giandomenico Basso e Lorenzo Granai, Ford Fiesta R5 LDI, BRC
Giandomenico Basso e Lorenzo Granai, Ford Fiesta R5 LDI, BRC
Giandomenico Basso, BRC
Umberto Scandola e Guido d'Amore, Skoda Fabia R5, Skoda Motorsport Italia
Umberto Scandola e Guido d'Amore, Skoda Fabia R5, Skoda Motorsport Italia

Il sole è ormai tramontato da qualche ora e la Prova Speciale 5, la San Romolo di 14,24 chilometri, è lo splendido quanto oscuro scenario che apre la seconda e ultima parte di Gara 1 del Rallye Sanremo, secondo appuntamento del Campionato Italiano Rally 2016.

A squarciare l'oscurità in maniera più convincente è stata la Ford Fiesta R5 EVO GPL di Giandomenico Basso. Il pilota veneto è ripartito con il preciso intento di mettere sotto pressione il leader della classifica generale, Umberto Scandola, vincendo così la PS5.

A 8 decimi di secondo da Basso ecco proprio Umberto Scandola. Il veronese del team Skoda Motorsport Italia non ha avuto difficoltà a tenere sotto controllo la situazione e a controllare il suo vantaggio nei confronti del pilota del team BRC. Ora Scandola è a una speciale dalla prima vittoria stagionale, che andrebbe parzialmente a riscattare un avvio non brillante al Rally di Ciocco e Valle del Serchio.

Il terzo crono non è andato a Paolo Andreucci, bensì a un Andrea Nucita in grande spolvero. L'italiano su Ford Fiesta R5 prosegue nella sua rimonta dopo aver perso qualche posizione nella graduatoria generale a causa della foratura patita nella PS3 di questa mattina. Ora è riuscito a tornare in quinta posizione, scavalcando Simone Campedelli. Paolo Andreucci invece ha chiuso con il quarto tempo, ad appena due decimi di secondo da Nucita.

Alessandro Perico ha ormai il quarto posto in mano. Forse anche per questo motivo ha evitato di attaccare in maniera incisiva, accontentandosi del quinto tempo di speciale proprio davanti a Simone Campedelli e Rudy Michelini.

 

Posizione Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco
       
1 Scandola/D'Amore Skoda Fabia R5 37'15”7
2 Basso/Granai Ford Fiesta R5 EVO Ldi +4"7
3 Andreucci/Andreussi Peugeot 208 T16 R5 +14"4
4 Perico/Turati Peugeot 208 T16 R5 +22"9
5 Nucita/Nucita Ford Fiesta RRC +46"2
6 Campedelli/Fappani Peugeot 208 T16 R5 +49"9
7 Michelini/Perna Citroen DS3 R5 +1'16"8
8 Rusce/Farnocchia Ford Fiesta R5 +1'32"2
9 Chentre/Florean Grande Punto Abarth S2000 +2'08"6
10 Borgogno/Riterini Peugeot 207 S2000 +2'25"2
condividi
commenti
Andreucci: "Non ho il ritmo giusto, ma possiamo sistemare la vettura"
Articolo precedente

Andreucci: "Non ho il ritmo giusto, ma possiamo sistemare la vettura"

Articolo successivo

Sanremo: Scandola e Skoda dominano e vincono Gara 1!

Sanremo: Scandola e Skoda dominano e vincono Gara 1!
Carica i commenti