WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto3
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto2
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
38 giorni
FIA F2
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
ELMS
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
WTCR
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
13 dic
-
15 dic
Prossimo evento tra
3 giorni

Rossetti: "Tuscan duro. Saremo in 4 per il titolo CIR 2019!"

condividi
commenti
Rossetti: "Tuscan duro. Saremo in 4 per il titolo CIR 2019!"
Di:
19 nov 2019, 13:34

Rossetti-Mori possono vincere il titolo CIR 2019, ma al Tuscan Rewind sarà difficile perché sono 4 gli equipaggi in lotta per diventare campioni.

Il team Citroën affronta il 10° Rally Tuscan Rewind con la massima determinazione. Si tratta dell’ultima gara del Campionato 2019, la seconda gara su terra della stagione, con coefficiente 1,5. Tutto il team ha lavorato per preparare al meglio questo decisivo appuntamento. L’equipaggio è pronto a dare battaglia e affrontare ogni chilometro di ciascuna Speciale con grande concentrazione, con l’obiettivo di essere precisi e veloci. La Citroën C3 R5, il cui set-up è stato impostato per affrontare al meglio questi tracciati, sarà equipaggiata con pneumatici Pirelli, i più adatti a questi sterrati.

La gara si svolgerà in una zona della Toscana nota a livello nazionale e internazionale, famosa anche per aver ospitato in passato alcuni tratti del Mondiale, quando si correvano qui alcune delle speciali del Rally Sanremo.

Dopo lo shakedown, la partenza del Rally è previsto venerdì 22 alle ore 14,30 a Montalcino, in Piazza del Popolo. A seguire, la Super Prova Speciale San Giovanni d’Asso, di soli 2,05 km. Tutte le altre speciali si affronteranno nella giornata di sabato, sui tracciati nella regione collinare intorno a Montalcino, con due passaggi sulle Speciali di Pieve a Salti e invece 3 passaggi previsti nella Speciale Torrenieri – Castiglion del Bosco. La gara terminerà nel pomeriggio di sabato 23 novembre, a Montalcino. In tutto sono otto le prove speciali, una il venerdì e sette il sabato, per un totale di 120,96 chilometri cronometrati.

Luca Rossetti: "Siamo all’atto finale del Campionato Italiano Rally 2019. Una finalissima, praticamente perché siamo in quattro in corsa per il titolo. Si correrà una gara molto tirata sugli sterrati toscani nella zona di Montalcino, molto famosa sia per il vino sia perché è stata teatro delle sfide del Mondiale Rally quando il Sanremo si correva anche con delle tappe in Toscana. Strade che io ho percorso diversi anni fa, all’inizio degli anni 2000. Strade bellissime, veloci, con terreno compatto".

"Credo che con la nostra C3 potremo fare un’ottima gara, la seconda su sterrato della stagione. Abbiamo cercato di prepararci al meglio anche con la nostra partecipazione a un Rally che fa parte del Trofeo Raceday, nelle Marche, dove abbiamo raccolto informazioni utili per preparare al meglio questa gara, decisiva. Arriviamo motivati. Sappiamo che tutta la squadra sta facendo il massimo per affrontare al meglio quest’ultima gara. Sicuramente daremo battaglia su queste strade favolose".

Eleonora Mori: "Arriviamo ad affrontare l’ultima gara del Campionato forti dell’esperienza maturata in questi mesi con la nostra C3 R5 e con tutto il team. Siamo preparati e molto determinati a fare del nostro meglio sugli sterrati toscani".

Articolo successivo
Peugeot presenta la 208 Rally 4, erede della 208 R2

Articolo precedente

Peugeot presenta la 208 Rally 4, erede della 208 R2

Articolo successivo

Ciuffi e Peugeot a caccia del 7 su 7 nel CIR al Tuscan Rewind

Ciuffi e Peugeot a caccia del 7 su 7 nel CIR al Tuscan Rewind
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie CIR
Evento Tuscan Rewind
Autore Redazione Motorsport.com