Rinnovato il percorso dell'edizione 45 del Rally di San Marino

La manifestazione si svolgerà dal 14 al 16 luglio. Confermate la Prova Speciale "San Marino” e la partenza da Riccione.

Rinnovato il percorso dell'edizione 45 del Rally di San Marino
Umberto Scandola, Guido D'Amore, Skoda Fabia R5, Skoda Motorsport Italia
Paolo Andreucci e Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
Kalle Rovanpera, Risto Pietilainen, Peugeot 208 T16 R5, Peugeot Sport Italia
Simone Campedelli, Pietro Elia Ometto, Ford Fiesta R5, Orange1 Racing
Kalle Rovanpera, Risto Pietilainen, Peugeot 208T16 R5
Simone Campedelli, Pietro Elia Ometto, Ford Fiesta R5, Orange1 Racing
Kalle Rovanpera, Risto Pietilainen, Peugeot 208T16 R5
Luigi Ricci, Alessandro Biordi, Ford Fiesta R5

Sta prendendo corpo la 45° edizione del San Marino Rally che si svolgerà quest’anno dal 14 al 16 luglio. La gara, in due tappe, organizzata dalla FAMS, Federazione Auto Motoristica Sammarinese, presenta un percorso rinnovato e si correrà in entrambe le giornate in provincia di Pesaro/Urbino, con alcuni tratti in Umbria, con prove speciali spettacolari e selettive. La prova biancoazzurra, valida sia per il Campionato Italiano Rally sia per il Campionato Italiano Rally Terra (coeff. 1,5), avrà il suo cuore pulsante all’interno della Repubblica dove si svolgerà lo shakedown e da dove partiranno entrambe le tappe. Il Multieventi Sport Domus di Serravalle sarà il centro delle attività con direzione gara e parco assistenza.

Per il terzo anno consecutivo la gara sammarinese vedrà la cerimonia di partenza svolgersi, venerdì 14 luglio, nelle vie centrali e affollate di Riccione che ospiterà vetture e piloti che dal tardo pomeriggio incontreranno il pubblico.

Sabato 15 luglio, a conclusione della 1° tappa parzialmente modificata rispetto a quella dell’edizione 2016, si svolgerà come ormai tradizione, la prova speciale spettacolo San Marino sulla strada in asfalto che conduce al Centro Storico della Repubblica.

Domenica 16 luglio, dopo una tappa che si sviluppa su prove speciali scenografiche e particolari, l’arrivo del 45° San Marino Rally è previsto nella suggestiva cornice della piazza di Borgo Maggiore a partire dalle 16.30.

L’elenco delle validità però non è finito: la gara sarà infatti valida anche per le Coppe ACI SPORT, Trofeo Renault Twingo R2 Terra, il Suzuki Rally Trophy, R2 Rally Cup Michelin e ERMS.

La gara biancoazzurra vedrà al via anche il 5° San Marino Baja, valido per il campionato italiano Cross Country Rally, manifestazione riservata a vetture fuoristrada molto gradita nelle passate edizioni.

Confermata la gara valida per il campionato Regionale (coeff. 2), il San Marino Regional, che si disputerà esclusivamente nella 1° tappa. Un appuntamento da non perdere che permette a tanti piloti di misurarsi sullo stesso percorso di gara con i campioni della specialità.

Per la gioia di piloti e appassionati si confermano poi, sabato 15 luglio, il Rallyshow, arrivato quest’anno alla sua quarta edizione, una ronde il cui percorso in notturna, sarà quello della speciale spettacolo su asfalto che sarà ripetuto tre volte con arrivo e partenza a Borgo Maggiore e l’Historic San Marino Rally da disputarsi unicamente nella prima tappa.

condividi
commenti
Fotogallery: il Rally Adriatico 2017 vinto da Umberto Scandola
Articolo precedente

Fotogallery: il Rally Adriatico 2017 vinto da Umberto Scandola

Articolo successivo

Ecco il tracciato del Rally del Salento, appuntamento del CIR 2017

Ecco il tracciato del Rally del Salento, appuntamento del CIR 2017
Carica i commenti