GT World Challenge Europe Endurance
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
48 giorni
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
70 giorni
WSBK
28 feb
-
01 mar
Evento concluso
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
13 giorni
WRC
12 feb
-
16 feb
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Shakedown in
13 giorni
WEC
22 feb
-
23 feb
Evento concluso
18 mar
-
20 mar
Prossimo evento tra
18 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
IndyCar
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
13 giorni
G
Birmingham
03 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
34 giorni
Formula E
14 feb
-
15 feb
Evento concluso
27 feb
-
29 feb
Evento concluso
Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
PL1 in
20 giorni
ELMS
G
Barcellona
03 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
34 giorni
G
Monza
08 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
69 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
62 giorni
26 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
118 giorni

Prima esperienza al Rally Targa Florio per Simone Tempestini

condividi
commenti
Prima esperienza al Rally Targa Florio per Simone Tempestini
Di:
4 mag 2016, 09:32

Con le Ford Fiesta R5, Simone Tempestini e Stefano Baccega, andranno alla ricerca di quei punti importanti perduti con i ritiri a Sanremo, cercando di sfruttare il coefficiente di punteggio maggiorato di 1,5.

Simone Tempestini e Marc Banca Ford Fiesta R5 R5,
Simone Tempestini e Marc Banca Ford Fiesta R5 R5,
Simone Tempestini e Marc Banca Ford Fiesta R5 R5,
Simone Tempestini e Marc Banca Ford Fiesta R5 R5,
Simone Tempestini, Mac Banca, Ford Fiesta R5,

ERTS Hankook Competition sarà presente alla terza prova del Campionato Italiano Rally, questo fine settimana, la 100^ Targa Florio, un appuntamento oltre che con lo sport, certamente con la storia. 

L’appuntamento sugli asfalti siciliani, caratterizzato dal coefficiente di punteggio maggiorato (1,5) arriva preciso con la voglia di riscatto da parte di Simone Tempestini e Stefano Baccega, dopo le delusioni sofferte con i ritiri del “Sanremo” di un mese fa.

Per Tempestini si tratta della prima esperienza, alla Targa Florio (come per la maggior parte delle gare italiane), per l’occasione sarà affiancato da Dorin Pulpea sulla consueta Ford Fiesta R5 del Team Bernini Rally, per i colori della Scuderia Winners Team.

Ci saranno da trovare conferme sia sotto l’aspetto puramente sportivo che per quanto riguarda quello tecnico, per il 21 enne trevigiano, proseguendo il lavoro di sviluppo degli pneumatici Hankook su strade decisamente particolari, su un asfalto che impone un impegno importante sul set-up delle vetture.

Sarà dunque un’esperienza estremamente formativa, come sarà per Stefano Baccega e Marco Menchini, pure lui su una Ford Fiesta R5 ma del Team Erreffe. Due sesti posti (terzo del T.R.A.) al Ciocco ed una battuta a vuoto a Sanremo sono il suo bottino, contando dunque sulla gara siciliana (nella quale è pure lui al debutto) per progredire sia in classifica che con le sensazioni alla guida della vettura dell’ovale blu.

Il programma tricolore di ERTS Hankook Competition alla 100^ Targa Florio schiererà anche Andrea Vineis/Alessio Rodi (Peugeot 208) e Beatrice Calvi/Cristina Caldart (Peugeot 208).
Per Vineis, alla sua seconda “Targa” dopo quella del 2014, ci sarà da migliorare il sesto posto attuale in classifica della classe R2 tricolore anche in questo caso do un “Sanremo” sfortunato mentre per Calvi, debuttante invece, in Sicilia, il compito sarà oltremodo delicato: tentare di rimanere in testa alla classifica “femminile” dopo un avvio stagionale di grande effetto, contro avversarie di rango e certamente agguerrite.

Le sfide sul fronte degli pneumatici. Con il numero di pneumatici contingentato per regolamento, i piloti e le rispettive squadre dovranno studiare con precisione le proprie mosse sul piano strategico. Gli asfalti siciliani, spesso mutevoli come caratteristiche, sia in caso di sole che di pioggia impongono una conoscenza approfondita ed un grande lavoro sul set-up delle vetture. Ciò al fine di rendere al meglio con le vetture dell’ultima generazione, sensibili al minimo cambiamento apportato. Non è azzardato affermare che ci si trova di fronte alla sfida su asfalto più impegnativa della stagione tricolore.

Articolo successivo
Scandola: "Il coefficiente rende più importante vincere al Targa Florio"

Articolo precedente

Scandola: "Il coefficiente rende più importante vincere al Targa Florio"

Articolo successivo

Basso: "Il Targa Florio mi piace moltissimo, ma non l'ho mai vinto..."

Basso: "Il Targa Florio mi piace moltissimo, ma non l'ho mai vinto..."
Carica i commenti