Leoni spiega: "Andreucci non può correre con Citroen nel CIR. E' troppo legato al brand Peugeot"

condividi
commenti
Leoni spiega:
Di:
03 feb 2019, 05:45

Il corporate communication leader di PSA ha motivato la scelta di non far correre l'11 volte campione CIR con Citroen e la C3 R5. Questa è stata fatta non senza discussioni tra le parti, ma l'accordo è poi stato trovato.

Peugeot Sport Italia ha presentato i propri programmi sportivi per il 2019 nel corso di questa settimana, svelando inoltre il nuovo ruolo dell'uomo che è stato pedina fondaamentale per il successo del marchio del Leone Rampante nel corso degli ultimi 10 anni: Paolo Andreucci.

L'11 volte campione italiano rally smetterà di correre nel CIR per diventare tutor dei giovani Ciuffi e Gonella, che nel 2019 correranno nel Trofeo 2 Ruote Motrici con la Peugeot 208 R2B ufficiale, ma avrà anche un programma corsaiolo ancora tutto da definire. Certamente non prenderà parte al Campionato Italiano Rally. Potrebbe fare qualche uscita nel Campionato Italiano Rally Terra e, budget permettendo, nel Mondiale Rally. La voglia di correre, in Paolo, non è mai sopita e anche quest'anno farà di tutto per continuare a esprimersi nello sport che più lo appassiona.

Peugeot, così come Andreucci, non correrà nella massima categoria nel CIR. Il posto del Leone Rampante sarà preso da Citroen, altro marchio del gruppo PSA, che schiererà una C3 R5 ufficiale affidandola a Luca Rossetti ed Eleonora Mori. La scelta ha certamente fatto scalpore, specialmente perché il gruppo PSA poteva già disporre di un grande talento come Andreucci, ma ha virato su un altro pilota altrettanto talentuoso come Rossetti.

A spiegare questa scelta è stato il corporate communication leader di PSA, Carlo Leoni. Ormai Andreucci è indentificabile come testimonial Peugeot e sarebbe stato difficile per PSA - se non impossibile - fargli indossare una tuta differente da quella che ha portato nel corso degli ultimi 10 anni, ovvero quella con il Leone Rampante cucito sul petto.

"La scelta di cambiare brand è stata legata al fatto di poter disporre di una macchina più performante e la scelta di non avere Paolo come pilota è dettata dal fatto che ormai Paolo è un uomo Peugeot", ha rivelato Leoni.

Leggi anche:

"Per esempio, Accorsi non può andare a fare le pubblicità di Opel dopo i tanti anni fatti da testimonial Peugeot. Quindi Paolo non poteva far parte del nuovo progetto Citroen".

La scelta di fare a meno di Andreucci nel nuovo programma Citroen nel CIR non è stata certo facile. Lo stesso Leoni ha sottolineato come, nelle settimane precedenti l'annuncio, le parti in questione abbiano discusso a più riprese. L'accordo è poi stato trovato. La chiave di volta è stata probabilmente quella di offrire al garfagnino un programma gare parallelo a quello di tutor per Peugeot Sport Italia e quello di testimonial per la Casa francese.

"Seppur con tante difficoltà di relazione tra di noi in questi mesi, sono orgoglioso e felice che Paolo sia ancora a bordo con noi, anche se con un ruolo differente. Paolo sarà colui che permette ai nostri giovani di fare un percorso di crescita più completo. Lo faceva anche negli anni passati, ma era impegnato a vincere 8 campionati con noi. Dunque la cosa era meno diretta", ha proseguito Leoni.

"Ora si occuperà di questo. Onestamente non so ancora cosa faremo a livello di programma gare, ma certamente qualcosa faremo. Sarà il nostro ambasciatore sportivo, però abbiamo deciso di andare avanti e, al di là del lavoro di tutor per i nostri giovani, decideremo cosa fare assieme nel corso di quest'anno".

Scorrimento
Lista

Paolo Andreucci, Peugeot Sport Italia, con la Peugeot 208

Paolo Andreucci, Peugeot Sport Italia, con la Peugeot 208
1/28

Foto di: Giacomo Rauli

Paolo Andreucci, Peugeot Sport Italia

Paolo Andreucci, Peugeot Sport Italia
2/28

Foto di: Peugeot Sport Italia

I Campioni 2018 Anna Andreussi e Paolo Andreucci, Peugeot Sport Italia

I Campioni 2018 Anna Andreussi e Paolo Andreucci, Peugeot Sport Italia
3/28

Foto di: acisportitalia.it

I Campioni 2018 Anna Andreussi, Paolo Andreucci, Peugeot 208 T16 R5, Peugeot Sport Italia

I Campioni 2018 Anna Andreussi, Paolo Andreucci, Peugeot 208 T16 R5, Peugeot Sport Italia
4/28

Foto di: Marco Passaniti

I Campioni 2018 Anna Andreussi e Paolo Andreucci, Peugeot Sport Italia

I Campioni 2018 Anna Andreussi e Paolo Andreucci, Peugeot Sport Italia
5/28

Foto di: acisportitalia.it

Paolo Andreucci, Peugeot Sport Italia

Paolo Andreucci, Peugeot Sport Italia
6/28

Foto di: acisportitalia.it

Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16

Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16
7/28

Foto di: Marco Passaniti

Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16

Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16
8/28

Foto di: Marco Passaniti

Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16

Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16
9/28

Foto di: Marco Passaniti

Paolo Andreucci, Peugeot 208 T16 R5, Peugeot Sport Italia

Paolo Andreucci, Peugeot 208 T16 R5, Peugeot Sport Italia
10/28

Foto di: Marco Passaniti

Paolo Andreucci, Peugeot 208 T16 R5, Peugeot Sport Italia

Paolo Andreucci, Peugeot 208 T16 R5, Peugeot Sport Italia
11/28

Foto di: Marco Passaniti

I vincitori Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16 R5, Peugeot Sport Italia

I vincitori Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16 R5, Peugeot Sport Italia
12/28

Foto di: Marco Passaniti

Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16 R5, Peugeot Sport Italia

Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16 R5, Peugeot Sport Italia
13/28

Foto di: Marco Passaniti

Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16 R5, Peugeot Sport Italia

Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16 R5, Peugeot Sport Italia
14/28

Foto di: Marco Passaniti

Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia

Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
15/28

Foto di: Marco Passaniti

Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia

Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
16/28

Foto di: Marco Passaniti

Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16 R5, Peugeot Sport Italia

Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16 R5, Peugeot Sport Italia
17/28

Foto di: Marco Passaniti

I vincitori Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot Sport Italia

I vincitori Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot Sport Italia
18/28

Foto di: Marco Passaniti

I vincitori Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot Sport Italia

I vincitori Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot Sport Italia
19/28

Foto di: Marco Passaniti

I vincitori Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot Sport Italia

I vincitori Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot Sport Italia
20/28

Foto di: Marco Passaniti

I vincitori Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16 R5, Peugeot Sport Italia

I vincitori Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16 R5, Peugeot Sport Italia
21/28

Foto di: Marco Passaniti

Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia

Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
22/28

Foto di: Marco Passaniti

Paolo Andreucci e Anna Andreussi posano con la loro Peugeot 208 T16 R7

Paolo Andreucci e Anna Andreussi posano con la loro Peugeot 208 T16 R7
23/28

Foto di: Peugeot Sport Italia

Paolo Andreucci, Peugeot Sport Italia e Massimo Roserba, Direttore Generale di PSA Italia

Paolo Andreucci, Peugeot Sport Italia e Massimo Roserba, Direttore Generale di PSA Italia
24/28

Foto di: Peugeot Sport Italia

Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia

Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
25/28

Foto di: Marco Passaniti

Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia

Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
26/28

Foto di: Marco Passaniti

Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia

Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
27/28

Foto di: Marco Passaniti

Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia

Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
28/28

Foto di: Marco Passaniti

Articolo successivo
Fotogallery: la presentazione dei programmi sportivi 2019 di Peugeot Sport Italia

Articolo precedente

Fotogallery: la presentazione dei programmi sportivi 2019 di Peugeot Sport Italia

Articolo successivo

Il 2019 di Luca Panzani sarà ancora nel CIR

Il 2019 di Luca Panzani sarà ancora nel CIR
Carica i commenti