Il Rally Due Valli attende i protagonisti della Suzuki Rally Cup

L’8 e 9 ottobre prossimi e vedrà tornare nella città scaligera gli sfidanti del trofeo insieme ai big del CIR per il settimo e penultimo round, in attesa della finalissima che si disputerà al 41° Rally Città di Modena

Il Rally Due Valli attende i protagonisti della Suzuki Rally Cup

Al 39° Rally Due Valli, appuntamento del Campionato Italiano Rally Sparco e della Coppa Rally di Zona, si correrà anche la Suzuki Rally Cup, alla sua quattordicesima edizione, giunta al settimo e penultimo round in vista dell’atteso finale a Modena, in occasione della Finale Nazionale ACI Sport Rally Cup Italia.

Ancora una volta, Suzuki Italia non delude e si presenta con tutti i nomi che hanno connotato la stagione 2021: dieci al via da Piazza Bra a Verona, cinque dei quali a bordo della versione Swift Sport Hybrid che promettono corse e battaglie.

Dopo la splendida vittoria al Rally 1000 Miglia, dove ha ottenuto la vittoria del Trofeo Suzuki, Simone Goldoni non mancherà a Verona con l’obiettivo di consolidare la testa della classifica del Campionato Italiano R1. Con il numero 80 sulle portiere della collaudata Suzuki Swift Hybrid di Gliese Engineering, il vincitore del monomarca Suzuki Italia è pronto per questa ultima sfida di CIR Sparco affiancato come sempre da Eric Macori, in cerca dell’affermazione anche nel tricolore R1.

Impegno al Due Valli anche per il giovane Igor Iani. In vetta al titolo Under e in tandem con Nicola Puliani, il pilota di Maresco. alla guida della Swift classe RA5 Hybrid della Asd New Turbomark Rally Team, tornerà nella gara dove si era già messo in evidenza nel 2020. Terzo attesissimo del gruppo Suzuki Italia è Giorgio Fichera. Alla sua terza partecipazione sulle strade scaligere, il catanese accompagnato da Ronny Celli, sempre sull’ibrida della Meteco Corse, tenterà di agguantare quanti più punti possibile.

Attese le battaglie tra le Swift ibride affidate a Roberto Pellé e Fabio Poggio. Il primo sempre insieme a Giulia Luraschi, correrà per la quarta volta dopo le edizioni del 2010, 2017 e 2020 ma dovrà stare attento agli attacchi del secondo, navigato da Valentiano Briano. Anche a Verona potrebbe ripetersi il testa a testa tra il trentino e il ligure andato in scena già a Brescia a favore di Pellè.

Giochi aperti tra le Swift in versione Racing Start, che vedono al comando Ivan Cominelli, terzo assoluto nell’edizione 2020 del trofeo. Dopo la vittoria al Rally 10000 Miglia, l’elvetico, navigato da Roberto Crivellaro, dovrà stare attento agli attacchi dell’esperto Claudio Vallino con Maurizio Vitali alle note, a soli due punti dal primo.

Da seguire anche le prestazioni degli altri sfidanti in Racing Start: il pilota di Valdobbiadene Cristian Mantoet insieme a Roberto Simioni, il driver di Brentino Belluno Manuele Stella in coppia con Christian Trivellato sulla Swift di Baldon Rally. Sugli asfalti veronesi, sempre di casa Suzuki Italia, presente anche l’immancabile messinese Sergio Denaro affiancato da Beatrice De Paoli sulla Suzuki Swift Sport della A.S.D. Alma Racing.

L’appuntamento con la gara organizzata dall'AC Verona in collaborazione con ACI Verona Sport è fissato quindi per venerdì 8 ottobre la mattina con lo shakedown a partire dalle ore 8.00 in località Illasi, seguito dalla Power Stage “Grezzana” (2,30 km), prova televisiva d’apertura fissata per le ore 15.30 visibile in diretta su RAI Sport e ACI Sport TV.

Sabato 9 ottobre la fase intensa con altre sei prove speciali, due giri su tre diversi tratti cronometrati, per un totale di 95,36 chilometri cronometrati all’interno di 339,60 chilometri di percorso complessivo. Si ripartirà dalla classica e più lunga “Ca’ del Diaolo” (20,87 km) [PS2 ore 9.10, PS5 ore 15.52], seguita dalla “San Francesco” (12,80 km) [PS3 ore 10.25, PS6 ore 17.07], a conclusione la nuova “Orsara” (12,86 km) [PS4 ore 11.00, PS7 ore 42]. L’arrivo in Piazza Brà è in programma dalle ore 19.15.

Questi i modelli nel dettaglio, le vetture saranno tutte dotate di pneumatici Toyo Tires:

SUZUKI BoosterJet 1.0 (Swift/Baleno) con le specifiche Racing Start.
SUZUKI Swift Sport Hybrid e Swift Sport 1600 Fiche n°0038 allestite con le specifiche del Regolamento Tecnico Rally5 nazionale ed Ibride (pubblicato il 01/03/2020).
Le Swift Sport Hybrid dovranno essere dotate di differenziale di tipo epicicloidale (Quaife), di centralina elettronica (ECU) di serie e del cambio a sei marce originale
SUZUKI Swift BoosterJet 1.0 Fiche n° 0042 allestite con le specifiche del Gruppo R1
SUZUKI Swift Sport 1600 Fiche n°0038 allestite con le specifiche del Gruppo R1B all.J 260/2018.

CLASSIFICA SUZUKI RALLY CUP DOPO ROUND 6:
Goldoni 161pt; Iani 113pt; Fichera 88pt; Pellè 70pt; Poggio 69pt; Cominelli 52pt; Vallino 40pt; Denaro 38pt; Longo 37pt; Forneris 30pt; Scalzotto 28pt; Stella 25pt; Bertini 23pt; Soliani 20; Mantoet 18pt; Schileo 11pt; Puppa 8pt

CLASSIFICA SUZUKI RALLY CUP RACING START DOPO ROUND 6:
Cominelli 42pt; Vallino 40pt; Soliani 20; Mantoet 18pt; Schileo 11pt

condividi
commenti
CIR: Crugnola e Hyundai cercano la rimonta al Rally Due Valli
Articolo precedente

CIR: Crugnola e Hyundai cercano la rimonta al Rally Due Valli

Articolo successivo

CIR, Rally Due Valli, PS1: Basso apre al top con la Skoda

CIR, Rally Due Valli, PS1: Basso apre al top con la Skoda
Carica i commenti