Giorgio Bernardi continua nel CIR con una Twingo R2

Giorgio Bernardi continua nel CIR con una Twingo R2

Per il pilota saluzzese, non ancora 22enne, il 2015 rappresenta un anno fondamentale per la carriera

"Alla fine la decisione l'ho presa. Ripeterò il CIR Junior a partire dal Rally Il Ciocco". Passato l'inverno a smaltire la delusione delle due uscite di strada di ottobre, Giorgio Bernardi si prepara ad una nuova stagione al massimo livello sul palcoscenico tricolore. E praticamente conferma tutta la formazione della scorsa stagione, salvo rivoluzionare proprio la vettura che avrà per le mani. Dalla Clio R3C alla Twingo R2B.

"Il 2014 è stata una stagione di studio e di crescita, nella quale ho accumulato molta esperienza. I punti fermi erano la voglia di tornare nel Campionato Italiano Rally, avere alla mia destra Paolo Zanini, in parco assistenza Diego Parodi e lo staff della Gima e la scuderia Meteco. Il dubbio maggiore era proprio la vettura. Per puntare ad un campionato tricolore bisognava scegliere una R2 e quindi la scelta scontata era la Renault Twingo, arma di cui la Gina dispone" chiarisce il non ancora 22enne pilota saluzzese.

Dopo aver tolto la ruggine con una buona gara alla Ronde Val Merula ad Andora (SV) ad inizio febbraio, Giorgio Bernardi ha lavorato in questo periodo per costruire la sua futura stagione. "Con la Twingo ho già corso nell'IRC 2012 e nel Trofeo Twingo di Zona l'anno successivo, senza ottenere significativi risultati. Ma tutto ciò non mi preoccupa. La vettura in questi due anni è cresciuta moltissimo ed ho alle spalle la Gima, la squadra che è riuscita nell'incredibile impresa di portare sul gradino più alto del podio una Twingo. Con loro si lavora, e si lavora duro, ma è l'unica strada per ottenere dei risultati".

Per Giorgio Bernardi la stagione 2015 è molto importante. "Non ho ancora compiuto 22 anni, quindi sono fra i giovani che disputeranno il Campionato Italiano Rally Junior. Saremo al via fin dalla gara del Ciocco, prova di apertura del CIR del 20-22 febbraio, per poi proseguire con Sanremo e le altre quattro gare che seguiranno. Per prendere confidenza con la Twingo, però, io e Paolo Zanini saremo al via della Ronde delle Miniere che si disputerà sabato 14 e domenica 15 marzo a Carpaneto in provincia di Piacenza. La scelta di disputare questa gara è motivata dal fatto che la Gima sarà presente con altri concorrenti alla gara piacentina, ci saranno gli osservatori della federazione del Test Event di ACI Team Italia che metteranno sotto osservazione i giovani piloti Under 23. Infine, e non per ultimo, è vicina a Voghera, città di residenza del mio navigatore Paolo Zanini, che quest'anno festeggia il 32° anno di licenza".

Bernardi ci pensa un attimo e poi non si risparmia una battuta: "Poiché quest'anno Paolo dovrà scarpinare per tutta Italia, dal Ciocco a Palermo, da San Marino a Roma, volevo risparmargli una lunga trasferta per una gara test". Ormai il dado è tratto, il casco è in testa, il motore acceso. E via si parte per la speciale...

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati CIR
Articolo di tipo Ultime notizie