WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto3
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto2
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
39 giorni
FIA F2
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
ELMS
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
WTCR
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
13 dic
-
15 dic
Prossimo evento tra
4 giorni

CIR, Tuscan Rewind, PS7: Basso comanda la volata al titolo!

condividi
commenti
CIR, Tuscan Rewind, PS7: Basso comanda la volata al titolo!
Di:
23 nov 2019, 12:56

Crugnola scivola terzo e Basso, che vince la speciale, balza al comando della classifica a una prova dal termine. Scandola arriva in ritardo al Controllo Orario e perde la leadership!

Un finale incerto, nemmeno fosse uno dei libri gialli più pregiati e apprezzati di sempre. Alla fine del CIR 2019 manca una sola prova speciale, quella del Tuscan Rally, e ancora una volta la classifica generale (virtuale) della stagione si è mescolata facendo passare il titolo dalle mani di un pilota a quelle di un altro.

Nella Prova Speciale 7, la "La Sesta" di 7,18 chilometri, Giandomenico Basso ha firmato il primo scratch del suo fine settimana, ma questo non cambia la sua quarta posizione nella generale.

A fare veramente la differenza è la prova opaca di Andrea Crugnola. Il varesino non è andato oltre il sesto tempo di speciale e questo lo ha fatto scendere dal secondo al terzo posto nella graduatoria generale.

Un cambiamento molto importante, perché ora - tenendo conto anche degli scarti obbligatori da inserire - Giandomenico Basso è il nuovo leader virtuale del CIR 2019 con 81 punti contro i 79,50 di Luca Rossetti, ora secondo.

Crugnola è scivolato in terza posizione a 79,25 punti quando manca appena una prova speciale. E' chiaro che sarà tutto nelle sue mani, perché qualora dovesse riuscire a recuperare i 2"2 di svantaggio nei confronti di Luca Rossetti e tornare al secondo posto, a vincere il titolo sarebbe lui. In caso contrario - salvo ulteriori ribaltoni - a conquistare il titolo sarà Basso.

Simone Campedelli ha ormai perso quasi tutte le speranze di vincere il titolo. La foratura lo ha fermato proprio in un momento chiave della gara, in cui, oggettivamente, stava mostrando di avere un grande passo.

Aggiornamento: Intanto Umberto Scandola con il terzo tempo di speciale sembrava poter avvicinare la prima vittoria della stagione nel CIR, in un anno in cui ha corso nel Campionato Italiano Rally Terra, invece è arrivato in ritardo di 1 minuto al Controllo Orario del Riordino e ha così preso 10" di penalità da sommare al suo tempo di gara. 

Questo lo ha fatto scivolare in terza posizione alle spalle di Rossetti, nuovo leader della gara, e lo stesso Crugnola. Giandomenico Basso rimane quarto davanti a Campedelli.

      Posizione Pilota/navigatore Vettura Tempo/gap
1 Rossetti/Mori Citroen C3 R5 57'47”5
2 Crugnola/Ometto Volkswagen Polo GTI R5 +2"2
3 Scandola/D'Amore Hyundai i20 N.G. R5 +2"9 (+10")
4 Basso/Granai Skoda Fabia R5 +3"7
5 Campedelli/Canton Ford Fiesta R5 +16"2
6 Andreucci/Briani Peugeot 208 T16 R5 +21"7
7 Travaglia/Gelli Skoda Fabia R5 +39"0
8 Taddei/Gasperini Hyundai i20 N.G. R5 +55"7
9 Battistolli/Zanella Skoda Fabia R5 +1'04"7
10 Papadimitriou/Harryman Skoda Fabia R5 +1'06"5
Articolo successivo
CIR, Tuscan Rewind, PS6: Campedelli fora, Scandola in testa!

Articolo precedente

CIR, Tuscan Rewind, PS6: Campedelli fora, Scandola in testa!

Articolo successivo

CIR, Tuscan Rewind: Scandola si ritira a una speciale dalla fine!

CIR, Tuscan Rewind: Scandola si ritira a una speciale dalla fine!
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie CIR
Evento Tuscan Rewind
Autore Giacomo Rauli